rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico

Assalto alla Cgil, ancora un no ai domiciliari per Franceschi. Processo a marzo

Insieme ad altri esponenti dell'estrema destra, sarà processato per devastazione aggravata in concorso e  resistenza a pubblico ufficiale pluriaggravata, sempre in concorso

La data del processo è stata fissata. Lorenzo ’Ciclone’ Franceschi, l'aretino leader di Forza Nuova accusato di aver partecipato all'assalto alla Cgil lo scorso 9 ottobre, tornerà in aula il prossimo due 2 marzo. Insieme ad altri esponenti dell'estrema destra, sarà processato per devastazione aggravata in concorso e  resistenza a pubblico ufficiale pluriaggravata, sempre in concorso.

Al momento l'aretino si trova nella casa circondariale cittadina: il tribunale di Roma non ha accolto la richiesta inoltrata dall'avvocato Mario Giancaspro di applicare una misura cautelare con una meno afflittiva (i domiciliari). Proprio come accadde per il Tribunale del Riesame. Secondo i giudici dunque ci sarebbe ancora il rischio di reiterazione del reato. Non è stata sufficiente da parte di Franceschi la proposta di pagamento dei danni ai locali. 

Franceschi fu individuato e arrestato alcuni giorni dopo gli eventi. Fu incastrato dalle telecamere di sorveglianza della Cgil e anche da alcuni video degli stessi manifestanti. 

"All'occupazione - scrive il gip - ha attivamente partecipato anche Lorenzo Franceschi, componente di Forza Nuova della sezione territoriale di Arezzo, ripreso nelle immagini mentre colpiva, con un'asta di una bandiera di non modeste dimensioni, agenti delle forze dell'ordine posti a presidio dell'ingresso della Cgil" e "ripreso all'interno dei locali del sindacato sempre con l'asta tra le mani, mentre assisteva compiaciuto all'operato dei devastatori".

Un assalto durato otto minuti: alle 17,27 di quel sabato pomeriggio ci fu l'effrazione di una finestra laterale della sede della Cgil da dove i primi manifestanti si intrufolarono.  Dentro i locali è stato immortalato anche Franceschi, con la bandiera dell'Italia in spalla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto alla Cgil, ancora un no ai domiciliari per Franceschi. Processo a marzo

ArezzoNotizie è in caricamento