Assaltano il bancomat, ma il sistema d'allarme "sporca" le banconote e i ladri scappano

Episodio martedì notte a San Giovanni Valdarno

Tentanto il colpo allo sportello bancomat, ma il sistema di sicurezza si innesca, le banconote si macchiano e i ladri devono scappare senza il bottino. E' successo martedì notte a San Giovanni valdarno, presso lo sportello di Banca Toscana in via Lungarno Reni. 

I malviventi hanno scassinato lo sportello elettronico erano quasi riusciti a sfiorare il malloppo quando si è innescato il sistema d'allarme che "sporca" le banconote in modo da renderle non spendibili. Così i ladri sono scappati prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di San Giovanni Valdarno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto d'archivio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo entro il 9 novembre. Possibili restrizioni nella mobilità tra Regioni

  • Coronavirus, 1823 casi in Toscana. 15 i decessi in 24 ore

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus nell'Aretino: +252 casi oggi. I contagi per comune. Esauriti i posti in Terapia intensiva al San Donato

  • Schianto frontale tra un furgone e un bus di linea: c'è un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento