Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato cantante trapper: trovata droga nello studio di registrazione

Il 24enne, conosciuto come cantante "trap", è stato scoperto dagli agenti della squadra mobile

 

Uno studio di registrazione atipico quello che hanno trovato gli agenti della questura di Arezzo. Infatti oltre a servire per  comporre canzoni e basi musicali sarebbe anche un riferimento per lo spaccio.

Secondo gli inquirenti il punto di riferimento dello smercio della droga è un 24enne albanese, V.K. pregiudicato per reati specifici, che è conosciuto in ambito locale nel mondo musciale del "trap", genere che spesso affronta tematiche legate proprio alla droga. Non solo musica però - secondo la Squadra Mobile guidata dal dirigente Pietro Luca Penta - sarebbe noto anche tra i tossicodipendenti che si rifornivano da lui per marjuana, hashish e cocaina.

L’appuntamento per lo smercio della droga sarebbe stato lo studio di registrazione situato nei pressi di via Setteponti, alla periferia della città. Proprio lì - spiegano dalla questura - tra strumenti musicali e spartiti, gli agenti della squadra mobile, dopo un servizio di appostamento che ha certificato un anomalo via vai di persone soprattutto in orario serale, hanno trovato 22 grammi di cocaina, 17 di hashish, 14 di marjuana, un bilancino di precisione e 65 grammi di mannitolo, sostanza usata per tagliare la cocaina.

Per il quantitativo rinvenuto, tra l’altro comprensivo di più sostanze stupefacenti, l’albanese è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio, e trattenuto presso le camere di sicurezza a disposizione dell'autorità giudiziaria. Questa mattina, dopo l'udienza di convalida, il giudice ha disposto i domiciliari.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento