rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Chiede il permesso di soggiorno e lo arrestano: doveva ancora scontare una condanna

E' successo oggi durante i consueti controlli ai cittadini stranieri richiedenti il permesso di soggiorno: protagonista M.A., albanese di 46 anni

Personale dell’Ufficio Immigrazione della questura di Arezzo, durante i consueti controlli ai cittadini stranieri richiedenti il permesso di soggiorno, oggi ha riscontrato che M.A., albanese di 46 anni, dai rilievi fotodattiloscopici effettuati (impronte digitali) al Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, è risultato destinatario di un provvedimento di revoca del decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano il 15 gennaio 2016, relativamente al reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare.

L’arrestato, che dovrà espiare la pena di 2 mesi 20 giorni, è stato associato alla casa circondariale di Sollicciano, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede il permesso di soggiorno e lo arrestano: doveva ancora scontare una condanna

ArezzoNotizie è in caricamento