Scoperto con l'eroina, ha l'obbligo di firma. Ma non se ne cura e si rifugia in casa di connazionali: arrestato

I finanzieri del Valdarno lo avevano arrestato a maggio, il 37enne aveva inizialmente rispettato la misura, ma poi l'aveva tradita. Aveva con sé 19 dosi di eroina

Le Fiamme Gialle valdarnesi, nei giorni scorsi, hann arrestato un uomo di 37 anni di nazionalità nigeriana, E.K., per violazione della normativa in materia di sostanze stupefacenti. Il 37enne, pregiudicato e con alcuni precedenti specifici, era già stato arrestato, nel maggio 2019, sempre dai finanzieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, sorpreso con 9 grammi di eroina, confezionata in 19 dosi, già pronte per lo spaccio. Dopo un breve periodo di restrizione nel carcere di Arezzo, gli era stata comminata la misura dell’obbligo di dimora nel Comune di San Giovanni Valdarno, con obbligo di firma alla polizia giudiziaria. L'uomo, dopo un primo periodo di corretta osservazione degli obblighi, aveva cessato di presentarsi alla polizia giudiziaria. L'assenza ha fatto scattare il reato di “inosservanza dei provvedimenti dell’autorità” e ha comportato un aggravamento della misura cautelare in corso, sostituendo l’obbligo di dimora e di firma, con la carcerazione, a cura del Giudice per le Indagini Preliminari Lombardi del Tribunale di Arezzo – su proposta del Pubblico ministero Taddei. Dopo alcuni giorni di ricerche sul territorio, l’indagato è stato individuato in uno stabile di Arezzo, ospite di alcuni suoi connazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fermato su una Bmw con targa rumena: colpiva i turisti. Scoperto con la "luce nera"

  • Sceicco accusa azienda aretina: "Io truffato per 6 milioni di euro"

  • Un gelo epocale: quando in provincia di Arezzo il termometro arrivò a -30°

  • Schianto tra auto: tre feriti. Allertato l'elisoccorso Pegaso

  • Infortunio sul lavoro a Pescaiola: aretino portato a Siena con Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento