menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato 54enne della Valdichiana: in casa coca, hashish e 50mila euro nascosti sottovuoto

Scoperto dai Carabinieri dopo mesi di appostamenti e controlli: "L'abitazione di Monte San Savino era diventata un centro importante di spaccio nella zona"

Arrestato un uomo della Valdichiana di 54 anni con l'accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. L'indagine è stata portata avanti dai Carabinieri della compagnia di Cortona: un’investigazione articolata iniziata la scorsa estate. L'arrestato è un 54enne italiano, incensurato, residente a Monte San Savino. I militari hanno sequestrato alcuni etti di droga, tra hashish e cocaina, oltre a sostanza da taglio, bilancini, macchina per il sottovuoto (usata per il confezionamento dello stupefacente e per nascondere meglio il denaro) e 50mila euro in contanti.

L'origine dell'operazione nel luglio 2019

I militari dell’aliquota operativa cortonese hanno effettuato la perquisizione a casa dell’uomo, coadiuvati dai militari della stazione di Monte San Savino e da una unità cinofila del Nucleo di Firenze. E' stato l'atto conclusivo di un'attività di indagine iniziata a luglio 2019. Gli inquirenti reputavano infatti che il domicilio del 54enne fosse diventato "un centro importante di spaccio - riferiscono i militari - che vantava tra i clienti diversi cittadini della zona, alcuni noti alle forze dell’ordine, altri insospettabili".

Gli appostamenti e l'analisi dei contatti

I militari hanno osservato il via vai nell'abitazione anche con appostamenti. Le analisi dei movimenti e dei contatti dell’uomo hanno determinato l'accelerata nell'indagine. "Era chiaro - spiegano i Carabinieri - quanto lo smercio di sostanze fosse consistente". La perquisizione svolta ieri ha portato al rinvenimento di circa 200 grammi di cocaina, 100 di hashish, 10 spinelli già confezionati e occultati all’interno di un pacchetto di sigarette, 300 grammi di sostanza da taglio, diversi bilancini ed una macchina per il sottovuoto.

Il denaro nascosto tra scarpe e vestiti

"Oltre allo stupefacente, trovato suddiviso in diverse bustine pronto per la vendita o per essere mischiato alla sostanza da taglio, è stata rivenuta e sequestrata - dicono i militari dell'Arma - la somma contante di quasi 50mila euro in banconote di vario taglio, suddivise in buste e messe sotto vuoto, per poter essere meglio occultate all’interno dell’abitazione: alcune di queste buste si trovavano in mezzo ai vestiti, altre nascoste dentro la scarpiera e alcune sono state trovate nella cantina. Il cane antidroga ha fiutato lo stupefacente, anche questo diviso in buste e messo sotto vuoto, in una scatola nascosta sotto il letto posta dentro una valigia, nell’intercapedine di una porta e, fuori casa, nel locale caldaia. Dopo l’arresto l’uomo è stato condotto alla casa circondariale di Arezzo a disposizione dell’autorità giudiziaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento