rotate-mobile
Cronaca Poppi

"Market" della droga allestito dentro al camper: 39enne arrestato dai carabinieri

L’episodio è quello che si è verificato nella sera del 18 ottobre scorso durante un normale servizio di controllo del territorio

All’interno del camper aveva hashish, marijuana, Mdma, lsd e funghi allucinogeni oltre a seimila euro in contanti. Sono stati i carabinieri della stazione di Poppi ad arrestare un 39enne, ordinario del Veneto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’episodio è quello che si è verificato nella sera del 18 ottobre scorso durante un normale servizio di controllo del territorio. In quella circostanza l’attenzione dei militari è stata attirata da un vecchio camper che da Avena, località nei pressi di Poppi, stava viaggiando verso il capoluogo. Intimato l’alt al conducente i carabinieri hanno avviato il controllo. “In ragione del suo atteggiamento sospetto - spiegano dalla compagnia di Bibbiena - la presenza assolutamente ingiustificata in quei luoghi e alcuni precedenti a suo carico, il controllo è stato approfondito con una perquisizione personale e del veicolo”.

In una borsa collocata all’interno del veicolo sono stati trovati più di 100 grammi tra hashish e marijuana e droghe sintetiche tra cui Mdma, lsd, nonché funghi allucinogeni. In aggiunta l’uomo aveva con sé più di 6000 euro in contanti. In aggiunta, durante la perquisizione il 39enne avrebbe anche tentato di fuggire senza però riuscirvi. Per queste ragioni è stato arrestato e, nella giornata di ieri 19 ottobre, processato con rito direttissimo. Per lui è stata disposta la custodia cautelare presso il carcere di Sollicciano a Firenze.

Sono al momento in corso ulteriori accertamenti per comprendere "se vi siano state da parte dello spacciatore in transito cessioni nei confronti, soprattutto, dei giovanissimi nella vallata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Market" della droga allestito dentro al camper: 39enne arrestato dai carabinieri

ArezzoNotizie è in caricamento