Cronaca

Vedono i carabinieri e ingeriscono "palline bianche": due nei guai

L'episodio è accaduto alle prime luci del mattino di ieri a Montevarchi

Ingeriscono delle palline bianche alla presenza dei carabinieri e fanno finta di niente.

L'episodio è quello che ha visto l'intervento dei carabinieri di Montevarchi ed ha sottoposto a fermo due cittadini, entrambi di origini nigeriane, i quali hano alla vista della pattuglia si sono portati la mano alla bocca ed ingerito qualcosa.
I fatti risalgono alle prime luci dell'alba della scorsa mattina. I militari, durante un normale controllo del territorio, hanno assistito alla scena ed hanno deciso di fermare i due e perquisire la loro casa situata nel capoluogo valdarnese. Qui sono stati trovati tre grammi di una sostanza chimica comunemente usata per "tagliare" le dosi di stupefacente. Per questo motivo i carabinieri hanno richiesto all'autorità giudiziaria di poter procedere ad accertamenti sanitari per verificare cosa avessero ingerito in quanto convinti che si trattasse di ovuli contenenti droga.

E' stato al pronto soccorso durante gli esami, che uno dei due ha dato in escandescenza spintonando e strattonando i militari per cercare di non evitare le analisi. I carabinieri sono stati costretti ad arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale e costringerlo con la forza agli accertamenti autorizzati dall'autorità giudiziaria.

Gli esami strumentali hanno dato esito negativo, nonostante, secondo l'equipe medica intervenuta le radiografie effettuate sui soggetti avessero dato esiti compatibili con la possiobilità che fossero stati ingeriti dei corpi estranei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedono i carabinieri e ingeriscono "palline bianche": due nei guai

ArezzoNotizie è in caricamento