menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato ad un controllo mostra documenti falsi: i poliziotti non ci cascano e lo arrestano. Doveva scontare 11 mesi per spaccio

L'episodio è avvenuto al casello di Arezzo dell'autostrada A1

Era gravato da un ordine di carcerazione ma si trovava in viaggio lungo la A1. Fermato per un controllo dagli agenti della Polizia Stradale, per evitare l'arresto ha mostrato documenti falsi. Ma gli agenti si sono subito accorti che qualcosa non andava e dopo una serie di accertamenti sono scattate le manette.

L'episodio è avvenuto nel fine settimana lungo il tratto autostradale aretino.  A finire nei guai è stato un 42enne catanese che vive in Valdarno.

L’uomo si trovava come passeggero a bordo di una Polo insieme ad un amico quando, all’altezza di Arezzo, la Polstrada ha intimato l’alt. Lui ha dato ai poliziotti un documento falso ma loro non ci sono cascati. Svolgendo accurate verifiche nelle banche dati, hanno scoperto che il 42enne, sotto il suo vero nome, aveva numerosi precedenti per rapina e reati inerenti gli stupefacenti, tant’è che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara aveva spiccato un mandato di cattura per una condanna a 11 mesi di detenzione. L'uomo è stato portato al carcere di Arezzo dove sconterà la sua pena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento