Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Arezzo, pipì nel parco davanti ai passanti

I vicoli più stretti del centro sono spesso i più maleodoranti. Vengono presi di mira di notte da chi si trova per strada e non ha la decenza di entrare in un bagno di un locale (scarseggiando quelli pubblici). Ma non è infrequente imbattersi in...

bisogni-centro

I vicoli più stretti del centro sono spesso i più maleodoranti. Vengono presi di mira di notte da chi si trova per strada e non ha la decenza di entrare in un bagno di un locale (scarseggiando quelli pubblici). Ma non è infrequente imbattersi in episodi di bisogni open air e alla luce del giorno da parte di chi non si cura troppo dell'occhio dei passanti.

Fece scalpore un anno fa il bidet in piazza Giotto seguito dal bisogno davanti alla chiesa del Sacro Cuore. Da allora i casi segnalati sono stati diversi. L'ultimo fotografato, in un parco pubblico, è stato pubblicato sul gruppo facebook "Sei di Arezzo se...". Appena una settimana fa era stato notato un uomo che, indisturbato, di mattina, si era messo a far pipì contro un arbusto della grande aiuola attorno alla rotatoria in fondo a via Mecenate, sul versante dell'Esselunga. Altre segnalazioni di episodi del genere sono giunte dai giardini dei Bastioni, dal parco Ducci, dal Pionta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, pipì nel parco davanti ai passanti

ArezzoNotizie è in caricamento