Cronaca Fiorentina / Via Lazzaro Spallanzani

"Fiere ed eventi, noi ostaggi di traffico e parcheggio selvaggio", la protesta di chi vive e lavora a ridosso del centro affari

Nel mirino di residenti e lavoratori c'è la mancanza di addetti a parcheggi o forze dell'ordine pronte a vigilare sulle strade. Ma anche l'assenza di posti auto da riservare a chi quotidianamente si reca al lavoro

Una carica di oltre 12 mila persone per partecipare a dei concorsi. Poi fiere ed eventi. Un ottimo volano per Arezzo. Se non fosse che chi vive e lavora nei pressi di Arezzo Fiere inizia a non poterne più. La voce di chi vive quella parte della città si alza. Lo ha fatto in passato, quando però durante l'anno gli eventi erano meno numerosi, e torna a farlo oggi. 

"Gli eventi organizzati in questo modo - scrive un lettore -  creano molto caos. Io non riesco ad andare normalmente al lavoro, noi non riusciamo a uscire per la pausa pranzo e rientrare in ufficio alle 14. Io e molti altri come me si chiedono come sia possibile organizzare cosi un evento". 

Nel mirino di residenti e lavoratori c'è la mancanza di addetti a parcheggi o forze dell'ordine pronte a vigilare sulle strade. Ma anche l'assenza di posti auto da riservare a chi quotidianamente si reca al lavoro: "L'accesso per dipendenti e clienti - spiegano - è complicato". E poi sollevano il problema della mancanza di servizi igienici: "Tanto che abbiamo trovato persone che urinano di fronte alla nostra sede".

"In compenso il parcheggio che per queste persone dovrebbe essere gratuito è diventato a pagamento, costa 3 euro. E ci sono due persone a fare i biglietti. Mentre nelle strade del quartiere regna la sosta selvaggia. Ci chiediamo: ma se qualcuno avesse un malore, come fa un'ambulanza ad arrivare. E il problema non si esaurirà con la conclusione del concorso, perché già nelle prossime settimane è atteso un grande evento al quale parteciperanno numerosi ministri e ci sarà anche il presidente Mattarella". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fiere ed eventi, noi ostaggi di traffico e parcheggio selvaggio", la protesta di chi vive e lavora a ridosso del centro affari

ArezzoNotizie è in caricamento