Ultranovantenne si perde nel bosco: i carabinieri lo ritrovano semi incosciente a terra

L'allarme è stato lanciato dai vicini di casa che non lo hanno visto rientrare a casa. L'anziano signore aveva i vestiti zuppi d'acqua, rimarrà qualche giorno sotto osservazione in ospedale

Ultranovantenne si perde nei boschi di Sansepolcro, i vicini di casa preoccupati lanciano l'allarme.

Nella serata di ieri i carabinieri della Compagnia di Sansepolcro hanno ricevuto una chiamata di soccorso dai vicini di casa di un pensionato, vedovo da molti anni, che quando erano circa le 21 non era all'interno della propria abitazione. Dato che l'anziano non era solito uscire di casa a quell'ora due equipaggi dell'Arma hanno iniziato a battere tutte le zone limitrofe all'abitazione.

I militari, sotto una pioggia battente, sono entrati in una folta area boschiva dove gli aberi in parte frenavano la fitta pioggia incessante. Lì riverso a terra e in condizioni di semi incoscienza hanno trovato l'ultranovantenne con i vestiti zuppi d'acqua.

E' stato immediatamente soccorso dai carabinieri che lo hanno trasporto al Pronto Soccorso. Le condizioni dell'anziano signore sono migliorate nelle ultime ore, ma dovrà restare sotto osservazione per i prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento