Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

"Palpeggiò bambina in chiesa", anziano a processo

La vicenda è stata ripercorsa nell'aula del tribunale di Arezzo: la procura ha chiesto una condanna a 7 anni. L'uomo si è sempre dichiarato estraneo al fatto e per la difesa però si trattò di un fraintendimento

E' accusato di atti di pedofilia e nei suoi confronti il pm Angela Masiello ha chiesto una condanna di sette anni di reclusione. A finire nei guai è un pensioanto 82enne della Valtinerina, a processo per palpeggiato una bambina in chiesa durante la messa. La vicenda, riportata quest'oggi dal Corriere di Arezzo, risale al dicembre del 2018. Era la festa dell'Immacolata e nella chiesa della Propositura di Anghiari l'anziano avrebbe avvicinato una bambina di 8 anni nel momento in cui il sacerdote ha pronunciato la formula “scambiatevi un segno di pace”.

L'uomo, secondo quanto ricostruito dalla procura, avrebbe colto l'occasione per palpeggiare e baciare la ragazzina in una zona defilata della chiesa. 

Ieri in tribunale, di fronte al collegio dei giudici, l'episodio è stato ricostruito ma i testimoni non avrebbero visto direttamente i gesti. Fu la bambina, turbata, a raccontare quanto avvenuto ai genitori, che presentarono denuncia ai carabinieri della compagnia di Sansepolcro.

I giudici hanno anche acquisito le dichiarazioni del parroco - all'epoca era don Marco Salvi - ma quel giorno non celebrava lui la messa. L'anziano fin dall'inizio ha negato il fatto e i suoi avvocati, Marco Nicastro e Leonardo Gabrielli di Città di Castello, hanno dapprima chiesto una perizia legata a questioni relative all’età avanzata dell'uomo, che non è stata accolta. Ieri in aula hanno poi chiesto l’assoluzione in quanto mancherebbero riscontri oggettivi sulla riscotruzione dell'accaduto, ipotizzando un franintendimento di quanto accaduto. 

 Il collegio presieduto dal giudice Filippo Ruggiero ha ascoltato le parti. La sentenza è fissata per il 25 gennaio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palpeggiò bambina in chiesa", anziano a processo

ArezzoNotizie è in caricamento