Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Castiglion Fibocchi / Via Setteponti

Moretti, oggi l'interrogatorio di Antonio: dopo il no del gip all'istanza per tonare in libertà è ancora ai domiciliari

Antonio Moretti è accusato dei reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione i reati tributari, bancari, fallimentari e riciclaggio.

Anche Antonio Moretti ha deciso di parlare di fronte al pm. Il capostipite della famiglia, dopo che si è visto respingere dal Gip Piergiorgio Ponticelli l'istanza di remissione in libertà (è ancora ai domiciliari) ha scelto di imboccare la stessa strada percorsa dal figlio Andrea Moretti e dal suo braccio destro Marcello Innocenti. Il figlio proprio in seguito all'interrogatorio con il pm Dioni - durante il quale ha dato la sua versione dei  fatti cercando di chiarire le ombre che avvolgevano i fatti contestati - è tornato in libertà. 

Antonio Moretti è accusato dei reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione i reati tributari, bancari, fallimentari e riciclaggio. Dalla fine dello scorso novembre si trova agli arresti domiciliari e proprio in quel periodo alla famiglia fu disposto il sequestro di beni per 25 milioni di euro complessivi. A dicembre il riesame dispose una importante decurtazione che per Antonio Moretti ammontava a 2milioni 312mila 497 euro.

Con l'interrogatorio di oggi si potrebbe aprire un altro capitolo dell'intera vicenda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moretti, oggi l'interrogatorio di Antonio: dopo il no del gip all'istanza per tonare in libertà è ancora ai domiciliari

ArezzoNotizie è in caricamento