Cronaca

Antonio e Andrea Moretti davanti al giudice

Fissato mercoledì l'interrogatorio di garanzia dal Gip Ponticelli. Gli altri accusati chiamati venerdì e sabato

Sono stati fissati gli interrogatori di garanzia nell'ambito dell'inchiesta tra moda e vino che ha portato agli arresti domiciliari, tra gli altri, di Antonio e Andrea Moretti di Tenuta Sette Ponti.

Nel corso dell'operazione della Guardia di Finanza di Arezzo sono state sequestrate ben 14 società e beni per un valore complessivo di circa 25,5 milioni di euro. Confiscati 179 immobili, ma anche auto di lusso con targa estera, un maneggio con 40 cavalli, 500 ettari di terreni, tra Toscana, Sicilia ed Emilia Romagna della Tenuta Sette Ponti e Feudo Maccari.

Tra le accuse c'è l'associazione finalizzata a delinquere: attraverso un groviglio di società fallite, secondo gli inquirenti, i responsabili avrebbero evaso milioni di euro.

Il calendario fissato dal Gip del tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli prevede per mercoledì 28 l'ascolto di Antonio e Andrea Moretti; per venerdì 30 tutte le figure colpite dalle misure interdittive, e - per sabato 1° dicembre - Marcello Innocenti, ragioniere del gruppo, e Paolo Farsetti, responsabile del settore abbigliamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio e Andrea Moretti davanti al giudice

ArezzoNotizie è in caricamento