Mesi di soprusi, minacce e violenza verso moglie e figlia: denunciato padre padrone

I carabinieri hanno ricostruito un anno di percosse e maltrattamenti con minacce di morte rivolte alla figlia e altre vessazioni

Sono stati mesi di soprusi, minacce e violenza, la vita di una madre e di una figlia sull’orlo del baratro. Vittime di un marito feroce, di un padre aggressivo. Impaurite e senza certezze si sono rivolte ai carabinieri della stazione di Anghiari che hanno così avviato un’attività d’indagine per far luce e trovare riscontri utili per procedere nei confronti dell’uomo.

I militari, in modo minuzioso e articolato hanno così ricostruito un anno di percosse e maltrattamenti, comportamenti ostili, minacce di morte rivolte alla figlia e varie vessazioni. Alla fine è scattata la denuncia per il padre padrone, scandagliando ogni singolo episodio utile, al fine di scongiurare conseguenze ulteriori, riuscendo a porre fine ai tormenti delle vittime. Al momento la donna e la minore sono al sicuro, domiciliano lontane dal loro aguzzino, sperando in un destino migliore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento