Cronaca

"Aiuto, siamo intrappolati nel ghiaccio". Il principio di congelamento, poi il lieto fine

Disavventura nelle Dolomiti per due alpinisti: uno di loro è aretino. I due sono stati salvati grazie al complesso recupero notturno dei soccorritori. Uno dei due scalatori è stato ricoverato in ospedale

Soccorso alpino (Immagine di repertorio)

Due alpinisti sono rimasti bloccati tra una roccia e un muro di neve: uno di loro è di Arezzo. I due uomini sono stati tratti in salvo nel corso della notte scorsa nei pressi di Madonna di Campiglio, in Trentino Alto Adige.

Bloccati nel ghiaccio

L'episodio è avvenuto sulla montagna Crozzon di Brenta, sulle Alpi Retiche meridionali, nella provincia di Trento. Si tratta di uno dei rilievi più riconoscibili e caratteristici di tutte le Dolomiti. I due scalatori, un aretino e uno di Brescia, entrambi uomini, "avevano affrontato - come spiega Trentotoday - il percorso delle Guide quando nella complessa via di rientro si sono trovati intrappolati e non sono più riusciti a proseguire". La discesa - spiega l'Ansa - è complessa ed esposta in corda doppia che richiede grande esperienza. I due alpinisti sono rimasti così bloccati alla base del monte, incastrati tra la parete rocciosa e un ostacolo di neve insormontabile.

L'intervento del soccorso alpino

Intorno alle 22 è partita la richiesta di aiuto. Ad intervenire, per portare i due in salvo, è stato il Soccorso alpino trentino. Immediatamente, due squadre di soccorritori li hanno raggiunti a piedi ma, per via delle cattive condizioni meteo, l'elicottero è rimasto bloccato a terra.

Verso le 2 di notte - prosegue Trentotoday - i due alpinisti sono stati raggiunti e poi accompagnati in sicurezza fino al rifugio Brentei. Ad intervenire sul posto anche i vigili del fuoco che hanno illuminato la base del Crozzon di Brenta, per favorire le operazioni di recupero. Uno dei due uomini è stato ricoverato all'ospedale di Tione per un principio di congelamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, siamo intrappolati nel ghiaccio". Il principio di congelamento, poi il lieto fine

ArezzoNotizie è in caricamento