Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

"Aiutatemi": pestato a sangue in via Niccolò Aretino si trascina fino alla porta della questura

Ha detto di essere stato aggredito da uno sconosciuto che, con una bottiglia in mano, lo ha malmenato ferendolo alla schiena e ad un polso. E dopo aver subito il pestaggio, da solo a piedi, ha raggiunto l'ingresso della questura di Arezzo dove si...

Ha detto di essere stato aggredito da uno sconosciuto che, con una bottiglia in mano, lo ha malmenato ferendolo alla schiena e ad un polso. E dopo aver subito il pestaggio, da solo a piedi, ha raggiunto l'ingresso della questura di Arezzo dove si è accasciato a terra esausto.

E' quanto successo alle 14 di questo pomeriggio in via Niccolò Aretino a pochi passi dal parcheggio Eden.

Un uomo di 28 anni di origini senegalesi è rimasto vittima di un pestaggio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, una volta arrivato in questura il giovane è stato raggiunto dai sanitari dell'emergenza urgenza di Arezzo i quali lo hanno trasferito al pronto soccorso del San Donato in codice giallo per le cure del caso. Ignote le cause che hanno scatenato l'aggressione. A detta del 28enne uno sconosciuto lo ha incrociato mentre si trovava vicino al parcheggio Eden e con una bottiglia di vetro gli si è scagliato contro e con ferocia lo ha picchiato. Sulla vicenda stanno adesso indagando i poliziotti aretini i quali hanno richiesto l'intervento del 118 e racconto le prime informazioni direttamente dall'aggredito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiutatemi": pestato a sangue in via Niccolò Aretino si trascina fino alla porta della questura

ArezzoNotizie è in caricamento