Cronaca

Racconta un'aggressione e viene soccorso, poi ritratta: mistero a Saione. I residenti: "Sangue sulla strada"

I sanitari del 118 sono accorsi nel cuore della notte: l'uomo avrebbe raccontato loro di aver subito un'aggressione. Ma, di fronte agli inquirenti, il 44enne non ha confermato la versione

Ha raccontato di aver subito un'aggressione, ma, una volta giunto al pronto soccorso per una contusione al gomito, avrebbe ritrattato: dopo le cure del caso, è infatti uscito dall'ospedale di Arezzo con una prognosi di 0 giorni. Il protagonista della vicenda è un 44enne campano residente ad Arezzo. L'aggressione della quale avrebbe parlato, chiamando i soccorsi, sarebbe avvenuta la scorsa notte a Saione, in via Trasimeno. 

I sanitari del 118 sono accorsi nel cuore della notte: l'uomo avrebbe raccontato loro di aver subito un'aggressione. L'indomani, un testimone ha detto ai microfoni di Teletruria di aver trovato - e ripulito - del sangue che si trovava sopra un marciapiede. Ma, di fronte agli inquirenti, il 44enne non ha confermato la versione dell'aggressione. Il dubbio dei residenti è che nell'episodio un'altra persona potrebbe aver riportato ferite.

Gli inquirenti stanno verificando.

La vicenda è emblematica, mostra quanto la situazione nel quartiere di Saione sia divenuta delicata. E come una vicenda del genere, i cui contorni sono ancora tutti da chiarire, possa creare allarme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racconta un'aggressione e viene soccorso, poi ritratta: mistero a Saione. I residenti: "Sangue sulla strada"

ArezzoNotizie è in caricamento