menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione all'autista, Ceccarelli: "Massima solidarietà. Ora il progetto per aumentare sicurezza"

Dopo l'episodio di Bibbiena, l'annuncio dell'assessore: "Iniziativa in collaborazione con la Prefettura di Firenze"

Un'aggressione violenta all'interno di un autobus. Un passeggero che ha colpito un autotista causandogli lesioni che hanno richiesto 7 giorni di prognosi. E' un caso, quello avvenuto lo scorso 19 agosto a Bibbiena, che ha scosso la vallata e che ha avuto un importante eco. 

"Contesta ritardi ed errori nei percorsi del bus, poi picchia l'autista"

Autista aggredito sul bus. Casucci: "Cosa fa la Regione? E' il momento dei fatti"

Piena solidarietà è stata espressa da parte dell'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli :

"Siamo davanti ad una nuova aggressione, con insulti e percosse, ai danni di un lavoratore del settore del trasporto pubblico intento nel suo lavoro - ha detto l'assessore - Si tratta di episodi gravissimi, che non hanno scusanti. Sono più che mai sicuro e determinato nel portare avanti il progetto promosso dalla Regione Toscana e dalle aziende di trasporto per aumentare la sicurezza sui bus, anche attraverso l'impiego di personale specializzato da far salitre a bordo come presidio. Si tratta di un progetto al quale stiamo lavorando, che ? stato illustrato alla Cabina di regia coordinata dalla Prefettura di Firenze e che a breve sarà presentato nel dettaglio per poi prendere avvio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento