Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Entra in un negozio, insulta tutti e poi aggredisce un agente della Municipale: arrestato

Sul posto al momento dell'aggressione anche il comandante Marcello Lunghini che ha coordinato gli agenti e contribuito all'arresto del 30enne

E' finito davanti al giudice del tribunale di Arezzo con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Questa mattina è stato convalidato l'arresto per un 30enne di origini nigeriane che ieri si è reso protagonista di un acceso diverbio con la polizia municipale di Castiglion Fiorentino.

Tutto è cominciato mercoledì.
L'uomo è entrato in alcuni esercizi commerciali della cittadina della Valdichiana e, apparentemente senza alcun motivo, ha iniziato ad inveire ed insultare commercianti e avventori. Da qui la chiamata alla municipale. Accorsi sul posto gli agenti hanno iniziato le ricerche e poco dopo hanno rintracciato il 30enne nei pressi della stazione ferroviaria.

Alla vista della pattuglia però ha perso completamente ogni inibizione lasciando che la situazione degenerasse.
Prima li ha insultarli e poi si è scagliato contro uno di loro procurandogli lesioni giudicate guaribili in sette giorni.
Immobilizzato l'uomo è stato trasferito nella cella di sicurezza del comando castiglionese fino a questa mattina quando, invece, è comparso davanti alla corte del tribunale di Arezzo.
Il giudice convalidando l’arresto lo ha rimesso in libertà.

Sul posto al momento dell'aggressione anche il comandante Marcello Lunghini che ha coordinato gli agenti e contribuito all'arresto del 30enne.

municipale-castiglion-fiorentino (1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in un negozio, insulta tutti e poi aggredisce un agente della Municipale: arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento