Aggredito in casa propria: muore dopo settimane di agonia Gastone Pagni

E' morto dopo lunghe settimane di agonia. Gastone Pagni, il 50enne ritrovato in fin di vita all'interno della propria abitazione in via del Saracino, è deceduto oggi in seguito all'aggravarsi delle sue condizioni di salute. Lo scorso 19 luglio...

pagni_gastone

E' morto dopo lunghe settimane di agonia. Gastone Pagni, il 50enne ritrovato in fin di vita all'interno della propria abitazione in via del Saracino, è deceduto oggi in seguito all'aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Lo scorso 19 luglio, dopo alcuni giorni che non dava notizie di sé, Gastone Pagni venne ritrovato dai vigili del fuoco all'interno del suo appartamento riverso a terra con evidenti traumi dovuti ad una violenta aggressione. Trasferito d'urgenza all'ospedale San Donato, i medici aretini lo sottoposero subito ai dovuti accertamenti e cure.

Gastone nell'aggressione aveva riportato un'emorragia cerebrale che lo ha costretto fino a pochi giorni fa in coma.

Le indagini, condotte dalla polizia di Arezzo, sino ad oggi non hanno portato alcun risultato e il volto dell'aggressore resta ancora sconosciuto. Altrettanto ignoto resta il movente che ha provocato la selvaggia aggressione all'interno dell'appartamento di via del Saracino nel cuore del centro storico di Arezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua salma è esposta presso la Misericordia di Arezzo dove, domani alle 10 saranno svolte le esequie funebri.

In lutto l'intera comunità aretina. Gastone Pagni infatti, era figlio di un noto e stimato professionista medico che dopo aver esercitato all'ospedale San Donato e alla clinica Poggio del Sole si era dedicato alla libera professione. Sono molti coloro che lo ricordano con affetto e che in queste ore hanno dimostrato la propria vicinanza alla famiglia. Le immagini dello scorso 19 luglio in via del Saracino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento