Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Aggredito e investito a Capodanno, assolto l'automobilista

Assolto perchè il fatto non sussiste non potendo evitare la collisione. La vicenda risale al Capodanno del 2010 quando un aretino alle prime ore del mattino investì in via Calamandrei un tunisino disteso in messo alla strada. Il nordafricano era...

Tribunale - Vela-3

Assolto perchè il fatto non sussiste non potendo evitare la collisione. La vicenda risale al Capodanno del 2010 quando un aretino alle prime ore del mattino investì in via Calamandrei un tunisino disteso in messo alla strada. Il nordafricano era stato ferito da un connazionale con una bottiglia. L'uomo barcollò fino a cadere sull'asfalto in mezzo alla strada dove spirò. Il pm aveva chiesto la condanna a un anno e 4 mesi. Il giudice ha stabilito che l'automobilista non ha avuto nessuna colpa perchè non poteva scongiurare e evitare l'impatto. Il giovane dopo l'incidente si fermò e allertò i soccorsi che non poterono fare altro se non constatare il decesso del tunisino.

L'aggressore del nordafricano grazie alle successive indagini è stato individuato e processato per lesioni. Il fratello della vittima, parte civile nel processo, potrebbe adesso impugnare la sentenza in appello.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito e investito a Capodanno, assolto l'automobilista

ArezzoNotizie è in caricamento