menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Getta acido addosso a una ragazza di 23 anni in discoteca e la sfregia

Un 30enne è stato individuato dai carabinieri ed è stato rinviato a giudizio dopo il folle gesto. Avrebbe usato colla da carrozziere. E' accusato di lesioni, l'udienza in tribunale ad Arezzo il 23 ottobre

Un trentenne è accusato di aver spruzzato una sostanza acida addosso a una ragazza in discoteca e di averla sfregiata. L'uomo, dopo le indagini dei carabinieri, andrà a processo: è stato rinviato a giudizio dal tribunale di Arezzo.

L'aggressione in Valdichiana con colla da carrozziere

L'episodio - riporta il Corriere di Arezzo - risale allo scorso ottobre quando il giovane si trovava all'interno di un locale della Valdichiana aretina. Avrebbe preso di mira la ragazza, che non conosceva, probabilmente per farsi notare. Gli inquirenti non sanno motivare altrimenti l'assurdo gesto che è seguito: il giovane avrebbe infatto gettato addosso alla ragazza colla da carrozziere altamente corrosiva. La sostanza sarebbe finita sulle gambe della 23enne, bruciandole i pantaloni e finendole sulla pelle, lasciandole anche una cicatrice.

L'udienza è fissata il 23 ottobre

La ragazza corse in bagno per lavarsi via la colla acida e poi fu medicata. Denunciò l'episodio e i carabinieri rintracciarono il presunto autore del folle gesto. Che adesso si dovrà presentare davanti al giudice Ada Grignani e dovrà rispondere dell'accusa di lesioni. L'udienza è stata fissata a un anno dai fatti che gli vengono contestati, il prossimo 23 ottobre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento