Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Accusa il patrigno di abusi, lui finisce in carcere per droga. Indagini in corso

Storia intricata quella sulla quale stanno indagando gli inquirenti in Valdarno. Di certo per adesso c'è che i carabinieri hanno perquisito l'abitazione di un uomo di mezza età di Terranuova, un impiegato 47enne, nella cui casa hanno trovato...

Storia intricata quella sulla quale stanno indagando gli inquirenti in Valdarno. Di certo per adesso c'è che i carabinieri hanno perquisito l'abitazione di un uomo di mezza età di Terranuova, un impiegato 47enne, nella cui casa hanno trovato cocaina, hashish e marijuana. Per questo è scattato l'arresto, due giorni fa. Sull'uomo, poi rimesso in libertà, continuano le indagini perché i carabinieri erano arrivati alla sua abitazione in cerca di qualche indizio utile all'indagine principale, quella dalla quale tutto è partito. La figliastra l'avrebbe accusato di averla stordita e poi di avere abusato di lei. Accuse pesanti tutte da provare, che si basano sul racconto della ragazza di circa 30 anni, figlia della sua compagna, che agli inquirenti avrebbe detto che al momento in cui il patrigno le ha messo le mani addosso lei si sentiva stordita, come sotto effetto di qualche sostanza. Da qui il dubbio che le fosse stato somministrato qualcosa.

La vita di una famiglia apparentemente normale adesso è sotto la lente d'ingrandimento della procura e dei carabinieri che cercheranno, probabilmente ricorrendo anche all'incidente probatorio, di ricostruire quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa il patrigno di abusi, lui finisce in carcere per droga. Indagini in corso

ArezzoNotizie è in caricamento