rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Saione / Via Trasimeno

Accoltellò il geometra della manutenzione: oggi il caso ripercorso in tribunale

Polucci Sabbioni si trova costretto in una delle rems toscane ed è stato esaminato dal perito psichiatrico incaricato dal pm Roberto Rossi

È nella giornata di oggi che, il tribunale di Arezzo dovrà pronunciarsi su quale futuro riservare a Giovanni Polucci Sabbioni l'uomo che lo scorso 28 giugno accoltellò uno dei geometri dell'ufficio manutenzione di Arezzo. Attualmente rinchiuso all'interno di una residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza (rems) - struttura di cura psichiatrica - l'aretino nel 1995 aveva già compiuto un gesto semile avventandosi contro un altro malcapitato collega. In quella circostanza venne riconosciuto un vizio di mente e per Polucci Sabbioni non scattò alcun provvedimento penale. Poi, lo scorso 28 giugno, la storia è tornata a ripetersi. Ancora una volta ad essere preso di mira è stato un collega di lavoro che ha scampato per un soffio il peggio. Polucci Sabbioni da allora si trova costretto in una delle rems toscane ed è stato esaminato dal perito psichiatrico incaricato dal pm Roberto Rossi il quale, a sua volta lo ha dichiarato al momento dei fatti incapace di intendere e di volere anche se socialmente pericoloso. Oggi i giudici decideranno se confermare l’internamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellò il geometra della manutenzione: oggi il caso ripercorso in tribunale

ArezzoNotizie è in caricamento