Cronaca

Accoltella un uomo e poi si dà alla fuga: 27enne arrestato. L'accusa è tentato omicidio

Sono stati gli agenti della Squadra Mobile della polizia di Arezzo a identificare e assicurare alla giustizia l'autore della violenta aggressione che si è registrata lo scorso 26 settembre tra viale Michelangelo e via Vittorio Veneto. Qui un uomo...

polizia-arresto

Sono stati gli agenti della Squadra Mobile della polizia di Arezzo a identificare e assicurare alla giustizia l'autore della violenta aggressione che si è registrata lo scorso 26 settembre tra viale Michelangelo e via Vittorio Veneto.

Qui un uomo, cittadino marocchino, è stato trasferito d'urgenza all'ospedale de Le Scotte di Siena dopo essere stato accoltellato. Due colpi secchi. Il primo alla gamba e il secondo al torace.

Il responsabile del crimine, subito dopo l'accaduto, si è dato ad una precipitosa fuga facendo perdere le proprie tracce.

E' stato soltanto grazie al lavoro di investigazione e di accertamento svolto dai poliziotti aretini che, 48 ore dopo l'episodio, è stato assicurato alla giustizia il responsabile dei fatti.

L'arresto è stato eseguito ieri pomeriggio a Montevarchi nei pressi della stazione ferroviaria.

L'aggressore è un cittadino di 27 anni con diversi precedenti per spaccio, con regolare permesso di soggiorno.

"Molto probabilmente - fanno sapere dalla questura di Arezzo - a seguito di una lite per questioni attinenti allo spaccio di droga, il 27enne aveva colpito l'altro. L'aggressione è avvenuta alle spalle con due colpi di coltello, il primo inferto alla gamba ha atterrato la vittima, il secondo diretto all'emitorace destro ha causato la rottura di alcune costole e il perforamento del polmone. La vittima è riuscita a fare alcuni metri su via Michelangelo, il tempo di essere vista da dei passanti che hanno chiamato l'ambulanza. L'uomo, in codice rosso, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale "Le Scotte" di Siena, specializzato nella chirurgia toracica, che, al termine della serata, dopo un lungo intervento, lo ha dichiarato fuori pericolo".

Sul posto è intervenuta da subito la Polizia Locale di Arezzo che dopo i primi accertamenti ha cominciato una stretta collaborazione con la Squadra Mobile.

"Assieme - continuano i poliziotti - si è cercato di ricostruire i momenti precedenti e successivi all'aggressione, ricostruendo le deposizioni dei testimoni e svolgendo un'attività investigativa tradizionale che nel primo pomeriggio di ieri ha consentito agli investigatori della mobile di individuare il nascondiglio dell'aggressore a Montevarchi".

L'aggressore davanti al giudice questa mattina per la convalida dell'arresto ha dovuto rispondere di tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella un uomo e poi si dà alla fuga: 27enne arrestato. L'accusa è tentato omicidio

ArezzoNotizie è in caricamento