Cronaca Rigutino

Morto nell'alluvione, domani l'accertamento sul corpo di Tanganelli. Poi i funerali

Il corpo del 72enne è stato ritrovato domenica mattina dopo ore di frenetiche ricerche. L'uomo, conosciuto e stimato, ha perso la vita in una strada secondaria che porta a Olmo

L'accertamento sul corpo di Carlo Pergentino Tanganelli sarà svolto domani mattina. E' stato disposto dalla Procura di Arezzo e sarà eseguito dall'équipe di Medicina Legale dell'Università di Siena. Solo dopo la salma potrà essere restituita ai familiari che potranno dare l'ultimo saluto e organizzare i funerali. 

Tanganelli è la vittima del terribile alluvione che sabato scorso ha colpito alcune zone della provincia di Arezzo. L'uomo - 72enne residente ad Olmo, ex dipendente dell'Agenzia delle Entrate, collaboratore delle Acli e animatore dell'Olmoponte - era molto conosciuto e stimato. Viveva a Olmo ed è proprio a casa sua che stava tornando quando è stato colto di sopresa dalla marea di acqua e fango che si è riversata nelle strade. Il corpo è stato trovato in un fossato di scolo a Ristradelle, di fronte al campo sportivo di Olmo.

Morto il 72enne di Olmo travolto dall'alluvione

Secondo quanto ricostruito, l'uomo era bordo della sua Bmw e stava percorrendo una strada secondaria perché la regionale 71 era già chiusa. Prima del tunnel però ha deciso di lasciare l'auto e procedere a piedi perché probabilmente non riusciva ad andare avanti con la vettura. Una volta uscito dall'auto è probabile che abbia perso l'equilibrio, sia caduto battendo la testa in un muretto lì vicino e sia stato trascinato via dall'impeto delle acque. Dall'accertamento sul corpo potrebbero emergere dettagli in grado di chiarire la dinamica del dramma. 

Intanto il sindaco di Arezzo ha annunciato che in occasione dei funerali sarà lutto cittadino. 

Lutto cittadino per la morte di Tanganelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nell'alluvione, domani l'accertamento sul corpo di Tanganelli. Poi i funerali

ArezzoNotizie è in caricamento