Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbracciava anziani per strada e li derubava": arrestata

Una 36enne è stata colta in flagrante nei pressi di un alimentari dove tentava di derubare un'anziana

Si avvicinava con modi garbati alle sue vittime, con un pretesto scambiava qualche parola e poi faceva scattare un abbraccio  tanto improvviso e prolungato quanto pericoloso. Perché l'obiettivo era quello di rubare con destrezza, collane e bracciali dei malcapitati. Ieri mattina però il piano della donna, M.R. le iniziali,36 enne rumena domiciliata a  Milano e con precedenti, è stato però interrotto dagli agenti della Squadra Mobile. I poliziotti si erano erano appostati nei pressi di un supermercato di via Salvi Castellucci che, come tutti i negozi di generi alimentari, soprattutto negli orari mattutini è frequentato da anziani, spesso nel mirino dei ladri. E proprio sotto gli occhi attenti degli investigatori  è andato in scena l’ennesimo colpo: stesso  “modus operandi”, ma stavolta con un finale ben diverso da quelli precedenti.

L'abbraccio con furto

"La donna, come sempre, si è avvicinata con fare gentile ad una 81enne aretina - spiega la Questura in una nota -. L'anziana era appena uscita dal supermercato e aveva le mani impegnate con le buste della spesa." E' stato in quel momento che la 36enne le avrebbe improvvisamente "gettato le mani al collo in un abbraccio prolungato chiaramente finalizzato a sottrarre la collana indossata". A nulla sono valsi i tentativi della vittima di allontanare la malintenzionata. Decisivo quindi  l’intervento degli agenti che hanno bloccato ed arrestato la rumena, "molto probabilmente supportata da un complice che gli investigatori stanno cercando attivamente di individuare ed identificare".

Pochi minuti dopo l’intervento, peraltro, è giunta su numero d’emergenza 112 NUE la richiesta d’aiuto di un’altra signora ultra settantenne che si era accorta, dopo un’ora dai fatti, di aver subito il furto della propria collana nei pressi di Porta Trento e Trieste. Ha raccontato alle forze dell'ordine che una donna l'aveva abbracciata senza motivo e la descrizione coincideva con i tratti della donna fermata in via Salvi Castellucci.  La signora è stata quindi convocata in Questura dove ha sporto denuncia e dove avrebbe riconosciuto "senza ombra di dubbio l’autrice del furto nella donna arrestata".

La cittadina rumena al termine del rito per direttissima, celebrato nel pomeriggio di ieri presso il Tribunale di Arezzo, è stata condannata alla pena di 6 mesi di reclusione.
Nei suoi confronti, inoltre, il Questore della Provincia di Arezzo ha disposto un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Arezzo per anni 3 e avviato le procedure anche per l’allontanamento dal territorio nazionale.
Sono in corso da parte della Squadra Mobile ulteriori accertamenti investigativi per ricondurre alla donna arrestata la responsabilità di fatti delittuosi analoghi commessi nel territorio aretino nell’ultimo periodo.

“L’arresto di martedi e i successivi provvedimenti amministrativi a carico della cittadina rumena - ha dichiarato il Questore Dario Sallustio - sono ancora una volta la testimonianza di una presenza attenta e qualificata della Polizia di Stato sull’intero territorio aretino. L’azione di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di criminalità, continuerà a esercitarsi facendo ricorso a tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione delle Forze di Polizia.”

Si parla di

Video popolari

"Abbracciava anziani per strada e li derubava": arrestata

ArezzoNotizie è in caricamento