Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Sansepolcro

Tragedia sulla E45: la Procura apre un fascicolo sull'incidente in cui è morta Grace

Domani arrivano dagli Usa i genitori della 27enne vittima dell'incidente avvenuto due notti fa nei pressi del viadotto Puleto

E' stato aperto un fascicolo conoscitivo dalla Procura di Arezzo per fare luce sull'incidente stradale che, nella notte fra martedì e mercoledì, ha causato la morte di Grace Fehan, ventisettenne americana.

La giovane era a bordo di un furgone che ha letteralmente centrato il guard rail lungo la E45 fra le uscite di Valsavignone e Pieve Santo Stefano, in direzione sud.

Il pm Chiara Pistolesi non ha ancora iscritto nessuno nel registro degli indagati, ma l'apertura del fascicolo è comunque doverosa per permettere agli inquirenti (gli agenti della polizia stradale di Città di Castello accorsi sul luogo dell'incidente stanno conducendo le indagini), di svolgere tutti gli accertamenti necessari a capire l'esatta dinamica dell'incidente.

Al momento sono ancora al vaglio da parte degli inquirenti gli esami clinici del marito, di 28 anni, che era alla guida del furgone quando è avvenuto l'incidente. I referti sono dell'ospedale Bufalini di Cesena dove il ragazzo è stato ricoverato fino a mercoledì, quando è stato dimesso con 5 giorni di prognosi.

L'arrivo dei genitori

Il corpo della ventisettenne americana è stato portato nella camera mortuaria dell'ospedale di Sansepolcro dove è stato sottoposto a una ricognizione cadaverica, da cui si evince che la morta è stata immediata. Per il pm è più che sufficiente come esame e così non verrà effettuata l'autopsia. Per domani, inoltre, è previsto l'arrivo dei genitori di Grace Fehan, dalla Virginia.

La dinamica

Mancavano una manciata di minuti alle due, la statunitense e il marito stavano rientrano in una frazione del comune di Città di Castello dove vivono. I due erano a bordo di un furgone Citroen di colore blu ed erano partiti da Rimini. Improvvisamente il mezzo ha iniziato a sbandare, ha perso aderenza con l'asfalto e ha centrato il guard rail che si è letteralmente conficcato nell'abitacolo, dalla parte del passeggero. Il veicolo è stato letteralmente diviso in due. Per la ventisettenne non c'è stato più niente da fare: le lesioni non le hanno lasciato scampo.

Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118 che hanno tentato più volte di rianimare la giovane, ma ogni tentativo è purtroppo risultato vano. Il ventottenne biturgense, invece, rimasto ferito ed è stato trasferito con un’ambulanza all’ospedale Bufalini di Cesena ma non sarebbe in pericolo di vita. Il giovane ieri pomeriggio è stato poi dimesso dal centro con una prognosi di 5 giorni per alcune lesioni di minore entità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla E45: la Procura apre un fascicolo sull'incidente in cui è morta Grace
ArezzoNotizie è in caricamento