Cronaca

Arezzo-Pisa, la Prefettura chiede alla Rai di trasmettere la diretta: "Per evitare troppi tifosi ospiti rispetto alla capienza dello stadio"

La decisione è stata presa ieri durante la riunione del Comitato per la sicurezza

Foto d'archivio

Riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica in vista del big match valevole per i play off Arezzo-Pisa. L'incontro si è svolto nella giornata di ieri, presso la Prefettura di Arezzo, ed è stato preseduto dal dal prefetto Anna Palombi. Tra i provvedimenti la richiesta alla Rai di trasmettere la diretta dell'incontro.

Mentre la città si appresta all'incontro con grande entusiamo istutuzioni e forze dell'ordine sono al lavoro per garantire la sicurezza nella giornata di mercoledì prossimo, 28 maggio, quando si svolgerà la partita. All'incontro erano infatti presenti i vertici provinciali delle forze dell’ordine, il sindaco del Comune di Arezzo Alessandro Ghinelli, il comandante della polizia locale, rappresentanti del comando provinciale dei vigili del fuoco, della polizia provinciale, del servizio 118, della lega italiana calcio professionistico Lega-pro ed i referenti della società sportiva Arezzo e del Pisa Sporting Cub 1909.

"Al fine di garantire che l’incontro di calcio, attesa la rilevanza dell’evento sportivo e l’elevato numero di spettatori sia della tifoseria locale che di quella ospite che assisteranno all’evento, si svolga in una cornice di massima sicurezza - scrive in una nota la Prefettura - , sono state definite, oltre alle ordinarie misure di ordine e sicurezza, anche alcune prescrizioni". Riguardano la vendita dei biglietti il numero degli stewards e la diretta televisiva su Rai 3 Regione Toscana.

Biglietti

La vendita dei tagliandi, per i residenti nella provincia di Pisa per tutti i settori, si concluderà entro le ore 19 del 28 maggio, giorno antecedente la gara. Il numero massimo da porre in vendita per la tifoseria ospite è di 1000 biglietti. 

Sicurezza

E' stato inoltre previsto l'impiego di un congruo numero di stewards.

"Inoltre - spiega la Prefettura - nell’intento di evitare l’arrivo in questo capoluogo di un numero di tifosi ospiti superiore rispetto alla capienza del settore ad essi riservato, che potrebbe determinare potenziali situazioni di criticità per l’ordine pubblico, è stata chiesta alla Rai radiotelevisione italiana la diretta televisiva in ambito regionale dell’incontro di calcio in questione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo-Pisa, la Prefettura chiede alla Rai di trasmettere la diretta: "Per evitare troppi tifosi ospiti rispetto alla capienza dello stadio"

ArezzoNotizie è in caricamento