90enne si perde nel bosco mentre cerca funghi: task force di soccorsi

Una volta riaccompagnato alla sua auto, ha deciso di tornare da solo a casa. L'allarme è scattato verso le 11

Immagine di repertorio

In Casentino era andato solo ed esclusivamente per cercare funghi. Ma, non essendo pratico della zona, ha finito col perdersi in mezzo al bosco. Disavventura a lieto fine per un 90enne di Scandicci che questa mattina è stato trovato nelle foreste attorno a Castel San Niccolò. Secondo quanto ricostruito, l'uomo dopo essersi smarrito ha chiamato con il cellulare l'istituto di vigilanza della sua città. Da qui è scattato l'allarme al 118 aretino. In considerazione della zona impervia, l'intervento ha visto la presenza sia dell'elisoccorso che del personale del soccorso alpino. L'elicottero è atterrato in prossimità della zona individuata con la geolocalizzazione. Da qui le ricerche sono continuate a piedi.

Alla fine il cercatore di funghi è stato trovato anche grazie al fischietto che aveva con sé e che stava usando per indirizzare i soccorritori. Le sue condizioni di salute sono apparse buone: solo una leggera disidratazione. Una volta riaccompagnato alla sua auto, ha deciso di tornare da solo a casa. L'allarme è scattato verso le 11 e alle 12.50 l'anziano era già in viaggio verso la propria abitazione.

Task force per rintracciare l'uomo

Intorno alle 10.30 il soccorso alpino toscano è stato attivato dalla centrale operativa del 118 di Arezzo per un cercatore di funghi in difficoltà. È subito partita una squadra di tecnici della sazione Monte Falterona che ha raggiunto la zona in contemporanea con l’elisoccorso Pegaso 1. A causa della mancanza di spazi aperti l’elicottero non è atterrato ma ha verricellato il tecnico d’elisoccorso ed un sanitario, i quali hanno raggiunto la squadra del soccorso alpino per le ricerche. L’uomo è stato ritrovato in maniera celere, anche grazie ad una applicazione sul telefono di quest'ultimo che ha permesso di avere delle informazioni più precise sulla sua posizione. Una volta raggiunto, il cercatore di funghi è stato visitato dal personale sanitario e poi accompagnato alla macchina in quanto non riportava problemi fisici, salvo una leggera disidratazione. L’intervento è stato gestito in sinergia con la centrale del 118 di Arezzo, all’interno della quale un tecnico del Soccorso Alpino ha contribuito al coordinamento delle operazioni di recupero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento