rotate-mobile
Cronaca A1 - Autostrada del Sole

In viaggio con 8 chili di marijuana nel bagagliaio: quattro trentenni arrestati dalla Polstrada

L'episodio è avvenuto lungo la A1: nella vettura erano nascosti sacchi neri con piante pronte per essere essiccate e quindi trasformate in droga da piazzare nel mercato

Viaggiavano in A1 con un bagaglio "speciale": alcuni sacchi neri pieni di piante di marijuana. Ma sulla loro strada hanno incontrato i poliziotti della Stradale di Arezzo e sono finiti in manette.

Quattro persone sono state arrestate sabato scorso durante un'attività di controllo svolta nell'area di Parcheggio Romita Est, lungo la carreggiata nord del Valdarno. Mentre i poliziotti stavano svolgendo il loro lavoro hanno notato entrare nella piazzola una Opel Zafira con targa italiana e quattro persone a bordo. La vettura, alla vista degli agenti, ha subito ripreso l’andatura dirigendosi verso l'uscita dell'area di sosta. Una manovra che non è passata inosservata e gli agenti che subito hanno bloccato l’auto e gli occupanti: quattro uomini cinesi di età compresa tra i 30 e i 37 anni, di cui uno residente a Empoli.

Gli agenti hanno perquisito tutti e svolto accertamenti all'interno dell'auto. Nel bagagliaio hanno trovato quattro sacchi neri, usati per la pattumiera, pieni di piante di marijuana, "sradicate per essere poi essiccate e trarne la droga da piazzare sul mercato". Erano quasi 8 chili di erba. Oltre alle piante i poliziotti hanno recuperato anche quasi 10 grammi della stessa sostanza, già pronta da spacciare.
La Polstrada, che ha sequestrato la droga e l’auto, ha arrestato i 4 stranieri, conducendoli poi nel carcere di Arezzo ove dovranno attendere il processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In viaggio con 8 chili di marijuana nel bagagliaio: quattro trentenni arrestati dalla Polstrada

ArezzoNotizie è in caricamento