Cronaca

60enne nei guai. Aveva assunto "al nero" una dipendente e installato videocamere senza permesso

Lavoratrice impiegata "al nero" e sistema di videosorveglianza installato senza il consenso di un accordo sindacale. E' scattata la denuncia per il titolare di un negozio di alimentari di Levane, deferito dai militari valdarnesi in seguito ad un...

Lavoratrice impiegata "al nero" e sistema di videosorveglianza installato senza il consenso di un accordo sindacale.

E' scattata la denuncia per il titolare di un negozio di alimentari di Levane, deferito dai militari valdarnesi in seguito ad un controllo effettuato per attività riguardanti la sicurezza nei luoghi di lavoro in accordo con gli ispettori del Lavoro di Arezzo.

Secondo quanto reso noto dai carabinieri, l'intervento ha riguardato un esercizio commerciale della frazione montevarchina.

Al termine dell'attività ispettiva, un 60enne del Valdarno si è beccato una denuncia per avere alle sue dipendenze una lavoratrice "a nero" la quale, peraltro, non era stata formata ed informata dei rischi in materia di sicurezza e salute concernenti l'attività aziendale e per la propria mansione, nonché per aver installato un impianto di videosorveglianza in assenza di accordi sindacali o autorizzazione rilasciata.

Nella circostanza sono state comminate sanzioni per complessivi euro 5.832,85.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

60enne nei guai. Aveva assunto "al nero" una dipendente e installato videocamere senza permesso

ArezzoNotizie è in caricamento