rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, prorogato lo stato di emergenza in Italia

Dopo le comunicazioni alle due camere e un ulteriore confronto con le Regioni, dovrebbe esserci il consiglio dei ministri che darà il via libera ai nuovi provvedimenti

E' stato il ministro della salute Roberto Speranza ad annunciarlo: "Lo stato di emergenza nazionale è prorogato fino al 30 aprile".  Il messaggio è stato comunicato da Speranza nel corso della sua relazione sullo stato della diffusione della pandemia e sulla campagna vaccinale di fronte ai parlamentari della Camera.

"Non c'è altra strada che l'unità per affrontare l'emergenza più grave dal dopoguerra", ha dichiarato il ministro con un chiaro riferimento alla crisi di governo innescata da Italia Viva.

In fase di preparazione anche il nuovo Dpcm che dovrebbe prevedere lo stop agli spostamenti tra regioni in area gialla e allo stesso tempo, in questa fascia di rischio, di riaprire i musei. L'entrata in vigore del decreto è prevista per il 16 gennaio prossimo.

"Attenzione, il virus è tornato a circolare molto pericolosamente. Quando tutti i parametri peggiorano contemporaneamente abbiamo l'obbligo di prendere nuove misure e il governo ritiene inevitabile proroogare al 30 aprile lo stato di emergenza" ha detto Speranza.

Dopo le comunicazioni alle due camere e un ulteriore confronto con le Regioni, dovrebbe esserci il consiglio dei ministri che darà il via libera ai nuovi provvedimenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, prorogato lo stato di emergenza in Italia

ArezzoNotizie è in caricamento