menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
2 giugno41

2 giugno41

2 giugno, festa della Repubblica. La prefettura e Arezzo premiano scuole e nominano ufficiali e cavalieri

Arezzo festeggia il 2 giugno. Le cerimonie in occasione del 71° anniversario della Repubblica Italiana hanno preso il via prima al sacrario dei caduti in via dell'anfiteatro e poi sono proseguite all'interno del teatro Petrarca. Ad aprire la...

Arezzo festeggia il 2 giugno.

Le cerimonie in occasione del 71° anniversario della Repubblica Italiana hanno preso il via prima al sacrario dei caduti in via dell'anfiteatro e poi sono proseguite all'interno del teatro Petrarca.

Ad aprire la giornata è stata il prefetto Clara Vaccaro che, nel suo discorso ha ricordato i valori fondanti della Repubblica Italiana. Durante la manifestazione sono stati consegnati i diplomi e conferite le onorificenze di cavaliere.

Ecco l'elenco dei premiati: onorificenza di ufficiale conferita a Vincenzo Russo Battagliola, onorificenza di ufficiale conferita a Vittorio Vannini. Onorificenza di cavaliere conferita a: Valeria Meloncelli, Mario Cassi, Alano Maffucci e Enzo Scartoni. Onorificenza di cavaliere conferita a Piero Luigi Pisani Barbacciani, ad Impero Mancini.

Riconoscimenti anche per Gianluca Zaffarano, maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza dell'Arma dei Carabinieri; Davide Tosti appuntato scelto dell'Arma dei Carabinieri; Sandro Barbacci appuntato scelto dell'Arma dei Carabinieri. Durante la giornata sono state anche premiate le scuole che hanno partecipato al percorso ideato e realizzato dalla prefettura di Arezzo in preparazione alle celebrazioni del 71° anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana. L'iniziativa dal titolo "Festa della Repubblica: Festa dei doveri e dei diritti", ha coinvolto tutti gli studenti della provincia con la finalità di avvicinare i ragazzi delle scuole aretine alla Costituzione Italiana. Collateralmente nelle scuole è stato indetto dalla Prefettura in collaborazione con il MIUR - ambito territoriale di Arezzo, un concorso riservato agli allievi di tutti gli istituti di ogni ordine e grado della provincia incentrato sul tema "Settant'anni di Costituzione e del voto alle donne" articolato in due sezioni; per la scuola primaria e per scuola secondaria di primo e secondo grado.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

La Toscana produrrà vaccini anti Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento