Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

La casa è un po' come la cabina di un aereo: per non avere sorprese bisogna eseguire la check-list. Otto cose da controllare assolutamente prima di partire per le vacanze

Non vedete l'ora di partire dopo mesi e mesi di duro lavoro. Volete scaricare lo stress e il primo pensiero è la valigia, seguito da documenti e itinerario. E così al rientro in città rischiate di trovare una casa da dover pulire da cima a fondo, lavori e compiti lasciati a metà. Quella che vi proponiamo vi aiuterà a trovare casa in ordine al ritorno dalle vacanze, senza la sorpresa di formiche, scarafaggi o cattivi odori in generale. 

Gli animali…

Se il vostro amico a quattro zampe viene con voi, pulite le ciotole per evitare cattivi odori al rientro e acquistate una riserva di cibo, da avere a portata di mano dopo il vostro ritorno.

Non lasciate provviste

Prima di partire meglio non fare una spesa eccessiva e consumare le scorte alimentari che si hanno a casa, lasciando il necessario per il ritorno. Bastano cibi in scatola o un pacco di pasta e potrete prepari un pranzo veloce e gustoso senza dover pensare anche alla spesa.

Pulite il frigorifero

Consumando la maggior parte delle scorte alimentari, il frigorifero e il freezer rimarranno vuoti, questa è un’ottima occasione per pulirlo. Quindi gettate la frutta la verdura o i prodotti in scadenza. Nel caso di una vacanza prolungata meglio svuotare totalmente il frigorifero, scollegare la spina e lasciare lo sportello aperto per evitare cattivi odori. In questo modo non solo ritroverete il frigo pulito, ma avrete un considerevole risparmio in bolletta.

Annaffiate le piante

Se amate le piante e avete l’appartamento pieno di fiori, per proteggerle, potete installare un sistema di annaffiamento automatico, o chiedere ad un parente che ha il compito di controllare casa, di darle dell’acqua di tanto in tanto.

Pulizie generali

Per lasciare la casa in ordine e profumata, meglio fare una pulizia generale e concentrarsi in particolar modo sul bagno e sulla cucina. Ricordatevi di lavare tutte le stoviglie per evitare la proliferazione di germi e di cattivi odori. Il bagno deve essere igienizzato, con gli scarichi chiusi per scongiurare l’invasione degli scarafaggi. La spazzatura e ogni residuo di indifferenziata, ma anche di plastica, carta e vetro devono essere buttati. Inoltre, si deve provvedere alla pulizia del bidone per evitare la diffusione di odori poco gradevoli e di formiche.

Protezione dei mobili

Se avete intenzione di stare via per molto tempo, per proteggere i mobili e i divani dalla polvere, meglio utilizzare delle vecchie lenzuola o dei teli di protezione, in modo da trovare il letto ancora pulito al vostro ritorno.

Controllare luce, gas e acqua

Prima di partire meglio controllare se ci sono bollette in scadenza, se non si ha l’addebito automatico meglio pagarle prima delle ferie.
Importante è anche chiudere le utenze, quindi meglio disattivare il rubinetto dell’acqua, del gas e scollegare tutte le prese, compresa l’antenna della televisione. Così si eviteranno danni in caso di temporali o perdite improvvise.

Chiudere le finestre e inserire l’allarme

Prima di partire non resta che prendere alcuni piccoli accorgimenti come chiudere le finestre lasciando filtrare un pò di luce per le piante e inserire l’allarme che controllerete tramite l’app dedicata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baby inventori aretini portano il futuro in ogni casa. Il vecchio impianto elettrico? Diventa domotico

  • Manutenzione caldaia: tutti le informazioni e i costi

  • Topi in casa: come allontanarli

  • Come eliminare gli insetti da cucina e dispensa

  • Giornata di formazione per gli amministratori di condominio aretini

  • Casa, dalla Regione Toscana un chiarimento sulla decadenza delle assegnazioni Erp

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento