rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sicurezza

Caldaia, ecco quando va controllata e a chi spetta la manutenzione

La manutenzione ordinaria e il controllo dei fumi sono operazioni necessarie per il corretto funzionamento dell’impianto: qual è la differenza tra le due operazioni? Chi se ne occupa? E ogni quanto tempo bisogna effettuarle?

Il controllo della caldaia è un’operazione prevista dalla normativa contenuta nel DPR 74/2013, entrato in vigore il 12 luglio 2013. La corretta manutenzione dell’impianto garantisce la sua sicurezza, motivo per cui la legge ne prescrive l’obbligatorietà con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica e anche di minimizzare gli incidenti dovuti all’invecchiamento.

Manutenzione caldaia, ogni quanto tempo va fatta

Ma ogni quanto tempo va effettuato il controllo della caldaia? Davvero è necessaria eseguirla ogni anno?

Alle domande risponde la legge suddetta: la manutenzione della caldaia è sì obbligatoria, ma i tempi del controllo non sono tassativamente indicati, poiché dipendono dal tipo di modello. 

Non è corretto, dunque, pensare che la manutenzione della caldaia vada eseguita una volta all’anno: le cadenze sono indicate nelle istruzioni tecniche fornite dall’impresa installatrice che ha effettuato l’impianto (informazione indicata nel libretto d'istruzioni che viene fornito al momento dell'installazione della caldaia).

Nel caso in cui l’impresa non dovesse aver fornito istruzioni in merito o non siano più reperibili (eventualità che può verificarsi per gli impianti vecchi), bisogna riferirsi alle istruzioni tecniche relative al modello elaborate dalla fabbrica costruttrice. 

Ricordiamo che il libretto di impianto è un documento obbligatorio che accompagna l’impianto di climatizzazione e sul quale vanno registrati tutti gli interventi effettuati, dalla prima accensione, alla manutenzione ordinaria e straordinaria. 
La conservazione del libretto spetta al responsabile dell’impianto che dovrà esibirlo in caso di controlli del Comune insieme alle fatture ricevute.

Stufe e non solo: tutte le alternative ai termosifoni per riscaldare casa 

Manutenzione caldaia, a chi spetta eseguirla e chi paga

Della manutenzione della caldaia deve occuparsene colui che abita l’appartamento servito dall’impianto, sia esso proprietario o affittuario. 

In caso di un appartamento in affitto, il responsabile per la manutenzione della caldaia è l’affittuario a cui spettano tutti i costi inerenti alla manutenzione della caldaia e la custodia del libretto della caldaia. Se, invece, i lavori sono più rilevanti, spetta al proprietario occuparsene direttamente. 

Controllo dei fumi, cos’è e quando si effettua 

Un paragrafo a parte, invece, merita il controllo dei fumi della caldaia, operazione che riguarda l’efficienza energetica dell’impianto. 

In questo caso la legge di riferimento - allegato A del n.74 del 2013 - oltre a stabilire la sua obbligatorietà, prevede anche le cadenze a seconda del tipo di impianto e di combustibile usato:

- ogni 2 anni per impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza inferiore o uguale a 100kw;
- ogni 4 anni per impianti a gas metano o GPL con potenza inferiore a uguale a 100kw;
- ogni anno per impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza superiore a 100kw;
- ogni 2 anni per impianti a gas metano o GPL con potenza superiore a 100kw;

Secondo quanto stabilito nel decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37, solo un tecnico specializzato può procedere alla verifica dell'impianto e al conseguente rilascio di un bollino. 

Controllo caldaie ad Arezzo

La Tecnoservice è il centro assistenza autorizzato per Arezzo per le caldaie, i condizionatori e gli impianti di trattamento acqua dei marchi Ferroli, Fer, Emmeti, Biasi, Samsung, Savio, Olimpia Splendid, Acson, Eco, Arca, Thermorossi, Elco, Ecoflam, Radiant, Klover, Eurotherm, Accorroni, Aircontrol, Haier, Aquaria.

Dove: Largo 2 giugno 67, 52100 Arezzo

Alessandro e Gabriele Barbagli offrono vendita e assistenza per impianti di climatizzazione e caldaie.

Dove: Via Vittorio Veneto, 98/B, 52100 Arezzo

Lazzarini & Ricciarini dal 1968 si occupa di vendita ed assistenza tecnica per caldaie, bruciatori, condizionatori, energie alternative, trattamento acque, realizzazione impianti elettrici, E' centro assistenza tecnica autorizzato per i marchi Arca, Baltur, Bongioanni, Cib-Unigas, Cosmogas, Kesser, Stelbi, Unical.

Dove: Via Antonio Guadagnoli, 25, 52100 Arezzo

E.T.Iassistenza tecnica caldaie è una ditta specializzata in impianti di riscaldamento.

Dove: Via Emilio Vezzosi, 18, 52100 Arezzo

Deltaclima offre assistenza e manutenzione quando si tratta della caldaia sia per centri direzionali che abitazioni private.

Dove: via Galileo Ferraris, 184, 52100 Arezzo

Fratelli Pratesi, azienda nata nel 1965 con Paolo ed Umberto, ed offre servizio di assistenza nel campo della climatizzazione, riscaldamento, impianti di ristorazione e lavanderia industriali.

Dove: Via Pievan Landi, 46, 52100 Arezzo

Centro tecnico B.M. è tra le realtà più importanti nel campo del riscaldamento e della climatizzazione oltre che in quello dell'assistenza.

Dove: Via Samuel Morse, 46, 52100 Arezzo

I.T.S. Lelli si occupa di progettazione, installazione e manutenzione di impianti idraulici, termosanitari, sistemi di riscaldamento tradizionale o a pavimento e condizionatori. Offre inoltre supporto per l'installazione e la manutenzione di impianti antincendio, sia ad uso industriale che civile.

Dove: Viale Luca Signorelli, 34, 52100 Arezzo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldaia, ecco quando va controllata e a chi spetta la manutenzione

ArezzoNotizie è in caricamento