Condizionatori: come funziona il bonus per il 2019

La guida per conoscere tutto ciò che serve se vogliamo acquistare un condizionatore per combattere il caldo dell'estate

Non fatevi ingannare dal meteo di questo periodo. La primavera può portare piogge e vento inattesi ma alla fine il caldo dell'estate è praticamente dietro l'angolo. E così per chi vuole combattere la canicola e l'afa, che a volte non permette di riposare a dovere nemmeno di notte, è necessario ricorrere ad un condizionatore. Ecco allora tutto quello che c'è da sapere sul "Bonus condizionatori 2019" per rinfrescarsi con l'aiuto di un climatizzatore in maniera conveniente anche per il nostro portafoglio.

Bonus condizionatori 2019: cosa bisogna sapere

La sostituzione di un condizionatore o l'acquisto di un nuovo permette di beneficiare di alcune detrazioni sia che si tratti di una pompa di calore, cioè che svolge la funzione di riscaldamento in inverno, sia che si tratti di uno strumento acquistato per rinfrescare l'ambiente. Ma vediamo i vari casi.

  • E' prevista una detrazione del 65% per condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza energetica che sostituiscono l'impianto di riscaldamento esistente o l'impianto di climatizzazione. Al cittadino oppure all'impresa spetta una detrazione Irpef Ires con un tetto di spesa pari a 46.154 euro.
     
  • La detrazione è invece del 50% per un nuovo impianto a pompa di calore che punta al risparmio energetico e con una ristrutturazione edile, anche straordinaria. Il tetto massimo di spesa è di 96.000 euro fino al 31 dicembre 2019. Per poter richiedere la detrazione, tramite Modello 730 e Unico, l'acquisto del condizionatore deve essere eseguito con pagamenti tracciabili. Ricevute e fatture valgono come documentazione fiscale da conservare.

Sono previste anche altre agevolazioni. In caso di acquisto di una macchina a risparmio energetico o di sostituzione di un vecchio impianto a pompa di calore, l'IVA scende dal 22% al 10%. Attenzione però, la tassa sarà dimezzata solo per il costo del condizionatore e dell'installazione. Altra agevolazione, l'Ecobonus: permette di ridurre al 50% le spese effettuate per infissi, caldaie a condensazione o biomassa classe A, schermature solari.

Per avere maggiori informazioni ed istruzioni per richiedere il Bonus Condizionatori 2019 è possibile consultare la guida pubblicata sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate: Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico.

A chi rivolgersi ad Arezzo per installare climatizzatori

Ecco alcuni centri specializzati a cui potete rivlgervi ad Arezzo per chiedere informazioni al riguardo:

Centro Tecnico B.M. - Via Samuel Morse 46, Arezzo

Fratelli Pratesi - Via Pievan Landi 46, Arezzo

IRICIT - Via Mecenate 28, Arezzo

I.T.S. Lelli riscaldamento - Via Luca Signorelli 34, Arezzo

Deltaclima - Via Galileo Ferraris 184, Arezzo

B.F.R. Idraulica - Via Genova 47, Arezzo

Tecnoservice - Largo 2 Giugno, Arezzo

Barbagli - Via Vittorio Veneto 98/B, Arezzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scopri i migliori condizionatori portatili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come fare la lavatrice e risparmiare in bolletta

  • Superbonus al 110% esteso alle seconde case. I chiarimenti di Confartigianato

  • Come imbiancare casa con il fai da te

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento