Come vendere casa. I consigli, cosa fare e non fare

Vendere casa non è semplice e soprattutto il "fai da te" non sempre è la strada migliore da percorrere. Sono tante le variabili da prendere in considerazione con l'aiuto di esperti

Oliviero Valentini

Quale è il reale valore di mercato della nostra abitazione e cosa dobbiamo fare se abbiamo intenzione di venderla? Sono solo alcune delle domande a cui cerchiamo risposta quando stiamo per prepararci ad affrontare questo passo, o comunque a valutare certe ipotesi. Non sempre il "fai da te", gli annunci pubblicati a raffica, sono l'ideale per arrivare all'obiettivo sperato. Nella maggior parte dei casi è grazie ad un professionista se riusciamo a realizzare la compravendita. 

Cosa fare per vendere casa

"Accertarsi per prima cosa che l’ immobile possa essere venduto - spiega Oliviero Valentini, dal 2010 in questo settore ed esperto in immobili residenziali e compravendite - come? Tramite un tecnico abilitato alla professione che certifichi che l’immobile è in regola con gli strumenti urbanistici vigenti, il passaggio successivo è quello di verificare che non siano presenti vincoli di carattere giuridico".

Come stabilire il valore dell'immobile

"E' uno dei passaggi fondamentali - prosegue Oliviero - se questo viene sbagliato ci si preclude la vendita. Il consiglio è sempre quello di affidarsi ad un agente immobiliare professionista che sia del luogoE' importante conoscere i prezzi di compravendita recenti della zona dove insiste l’immobile da vendere. Che la stima venga fatta considerando le caratteristiche intrinseche ed estrinseche dell’ immobile. Ogni casa è sempre diversa da un'altra. Molto spesso i proprietari tendono a dare valori personali alla casa, naturalmente l’affetto li trae in inganno togliendo obiettività".

Le documentazioni

"Serve il titolo di provenienza, ovvero l’atto con il quale è stato acquistato o è pervenuto l’immobile di cui si vuole intraprendere la vendita, planimetrie catastali, visure aggiornate, A.p.e, e una relazione tecnica". 

Gli errori da non commettere

"Mai sbagliare il prezzo di vendita. E' bene sempre evitare di dare l'immobile in vendita a più agenzie immobiliari per non parlare poi dell’annuncio da privato. I privati molto spesso tendono a fare questi errori inserendo il proprio immobile in portali di poco valore, con foto di scarsa qualità che vanno a sminuire di conseguenza il valore percepito dal potenziale acquirente. Per poi non parlare di quanta perplessità si viene a causare ai potenziali clienti quando vedono molteplici annunci dello stesso immobile in vandita da più agenzie con prezzi diversi, metrature diverse, ubicazioni inesistenti e molto altro ancora".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La forza del mandato in esclusiva

"Il mandato di vendita in esclusiva si basa sul reciproco impegno delle parti che lo sottoscrivono. Aiutare a vendere una casa non deve essere un’opera di convincimento o seguire una gara al ribasso. Un immobile è un bene complesso, che richiede dedizione e la giusta motivazione per essere venduto e valorizzato. Un’agenzia che cura trecento case l’anno difficilmente potrà seguirle tutte in modo professionale. Forse non ne cura realmente nessunaPer questo ogni immobile è un progetto da curare in ogni sua esigenza ed è per questo che seguo un numero ben definito e limitato di immobili ogni anno. Un agente che cura trecento case l’anno non potrà mai valorizzarle tutteTu vendi casa, io sono lo strumento per farlo in modo semplice e veloce".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come capire se un agente immobiliare dice il vero 

"Un cliente che chiama un agente immobiliare immagino che chiami prima di tutto chi ha delle referenze, chi ha dimostrato risultati. Ma non è così, si tende a chiamare il cugino, l’ amico dello zio e così via - aggiunge Oliviero - non sapendo in che mani possa finire. Non ci si deve fidare di chi fa poche domande, l’agente immobiliare deve sapere tutto sull’ immobile che dovrà andare vendere. Mai affidarsi a chi fa valutazioni approssimative. Molto spesso agenti immobiliari pur di portare un incarico alla agenzia per la quale lavorano dicono ai venditori prezzi alti, “non realicosì da allettarli nella firma dell’incarico, dopo di che spariranno come disertori o li richiameranno ogni settimana per abbassargli il prezzo facendo diventare la vendita snervante.
Chiedete sempre all’agente quale sarà la sua strategia e dove andrà ad investire principalmente per la vendita dell’immobileNon fidatevi di chi chiede poco. Normalmente un professionista lavora al 3 per centro di provvigione. Tale provvigione la dovrà investire in servizi di marketing e via discorrendo così da velocizzare la vendita. Chi lavora all'uno per cento cosa investirà nell’ immobile da vendereFate caso se vi chiederà la firma di un mandato esclusivo. Se non lo farà sarà l’agente immobiliare per primo a non credere nella vendita del vostro immobile. Diffidate di un agente immobiliare che dice solo bello bello e non fa abbiezioni. Quello che dico sempre è che la compravendita di una casa è un evento da vivere in serenità".    
  

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Aceto: 11 usi domestici che non tutti conoscono

  • Terreno edificabile messo all'asta dal Comune: come presentare le offerte

  • Igienizzanti per le mani, quali scegliere? Come riconoscere quelli più efficaci

  • Come arredare un giardino piccolo

  • Penna rotta nella tasca o in borsa, come togliere la macchia d'inchiostro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento