quattro bravi attori per una commedia classica ieri sera al Petrarca

Ieri sera al teatro Petrarca, per chi ha avuto la fortuna di assistervi, si è rappresentato il quarto spettacolo della stagione di prosa 2016. Sergio Rubini ha portato a teatro il suo ultimo film, che per il teatro sembrava nato. Così il titolo...

Bentivoglio Rubini

Ieri sera al teatro Petrarca, per chi ha avuto la fortuna di assistervi, si è rappresentato il quarto spettacolo della stagione di prosa 2016. Sergio Rubini ha portato a teatro il suo ultimo film, che per il teatro sembrava nato. Così il titolo vede un'aggiunta al "Dobbiamo Parlare" visto al cinema e diventa "Provando... Dobbiamo Parlare". Ovviamente la storia è la stessa, quella di una sola notte (una delle tante situazioni del genere viste a teatro e al cinema) in cui due coppie di amici molto diverse tra loro si ritrovano quasi per caso a parlare delle loro vite, di facciata o interiori, e dei loro rapporti malati. La nottata piena di tormenti le farà crescere fino all'alba liberatrice.

Bentivoglio

Il titolo ci racconta che si tratta della rappresentazione di una prova per il film, nella quale la scena abbozzata e qualche fuggevole comparsa di un'aiuto regista, ci ricordano saltuariamente che stiamo assistendo a un lavoro di preparazione.

L'argomento centrale paiono essere le apparenze smascherate dalla sincerità e dall'istinto; la triste constatazione che l'amore può essere effimero o inesistente anche quando ostentato sfacciatamente. La contrapposizione di coppie diverse e tipiche (una borghese di destra, l'altra intellettuale di centrosinistra) è solo un espediente per analizzare le dinamiche di certi rapporti di coppia.

Molto buona la recitazione dei quattro protagonisti (Fabrizio Bentivoglio, Sergio Rubini, Isabella Ragonese e Maria Pia Calzone) tra i quali spicca un Bentivoglio insolito, in un ruolo da caratterista godibile oltre maniera. Qualche incostanza la si è colta nelle voci, a volte ben supportate dai microfoni panoramici a terra e da un direzionale che scende dall'alto, in altri momenti difficili da comprendere o palesemente amplificate. Ma stavolta è un difetto veniale, perdonabile nel contesto di una commedia davvero divertente e brillante dall'inizio alla fine. Musica un po' invasiva nel finale, luci impeccabili e torno a scrivere, Bentivoglio impagabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla prossima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento