Psicodialogando

Psicodialogando

A cura di Barbara Fabbroni

Sei un leader o sei un follower?

Non è facile essere leader. Ci vuole grande empatia affinché si possa catturare la fiducia degli altri

Il mondo dei social ha aperto un viatico interessante giocato tra coloro che sono veri e propri influencer seguiti da centinaia, migliaia (o milioni) di persone tanto da diventare punto di riferimento di intere generazioni e coloro che abitano i social occupando uno spazio diverso: quello del follower. Tra queste due caratteristiche di vivere il mondo social c’è un terzo segmento che resta pressoché neutro a questo accadere. La domanda, o meglio le domande, sorgono spontanee: come si può diventare un buon leader? Quali caratteristiche ha un buon follower? Tra i due che tipo di relazione si instaura? E inoltre perché alcune persone scelgono di essere neutre difronte a questa modalità comunicativa e di interazione?

C’è chi ritiene che per avere la caratteristica di un buon follower si debba essere abbastanza simile a un buon leader. Cosa vuol dire tutto questo? Significa essere impegnati, prestare attenzione, avere il coraggio di parlare apertamente quando qualcosa non va e al tempo stesso avere l'energia e l'attivismo per supportare il leader che sta facendo le cose giuste o perlomeno le cose su cui un follower si riconosce.

Un leader è una persona capace di coinvolgere l’altro attraverso la forza del suo carisma, del suo pensiero, delle sue azioni, tanto da suscitare non solo approvazione ma anche entusiasmo. Un leader ha la capacità di promuovere negli altri cambiamenti positivi e motivanti. Un leader non è un capo. Il leader ispira, collabora con gli altri, interagisce con i suoi follower, e sa influenzare chi lo segue per il raggiungimento di un obiettivo. Un follower ha bisogno di essere ispirato e motivato dal suo social leader così lo segue aspettando ogni suo stimolo, ogni sua proposta, ogni suo suggerimento. Una cosa è certa: non è facile essere leader. Ci vuole grande empatia affinché si riesca a catturare la fiducia degli altri e l’abilità di farsi seguire, suscitando consenso e entusiasmo. Alla luce di questo c’è da chiedersi se tu che stai leggendo sei una leader ispiratrice e illuminata oppure una follower, ovvero una gregaria, o seguace attiva. Non lo sai ancora? Per scoprirlo è molto semplice: fai il test così da soddisfare la tua curiosità.   

Test: sei più leader o follower?

Sei a una cena con le tue amiche del cuore. Due di loro iniziano a litigare, che cosa fai?

A. Cerchi in tutti i modi di farle ragionare e trovare un punto di incontro affinché il litigio si trasformi.

B. Aspetti che passi il momento.

C. Guardi la scena e ti fai una tua idea.

È la settimana dei saldi, le tue amiche ti invitano a fare un giro per i negozi?

A. Certo! Ma si fa come dico io.

B. Preferisci leggere un libro.

C. Vai, così potrai trovare nuovi outfit a buon prezzo come hai visto nei profili delle influencer che segui.

Hai voglia di un cambiamento e decidi di iniziare dai capelli, che cosa fai?
A. Voglio un taglio assolutamente fashion devo essere sempre glamour.

B. I cambiamenti mi mettono ansia, soprattutto per i capelli.

C. Voglio lo stesso taglio della mia influencer preferita.

Come deve essere il leader perfetto?

A. Determinato, empatico e stimolante.

B. Non saprei, non mi piacciono molto i leader.

C. Deve avere una marcia in più degli altri.

Il leader che preferisci?

A. La Regina Elisabetta II.
B. Papà Francesco.
C. Bebe Vio.  

Con le tue amiche sei?

A. Il loro leader.

B. Una normale amica.

C. Cerco di seguire il loro modo di essere.

Maggioranza di A – Leader

Sei stata una bambina che ha sempre cercato di attirare l’attenzione su di sé. Le bambine che frequentavi erano tutte catturate dalla tua vivacità e dal tuo modo di rapportarti a loro. Nel corso degli anni hai avuto la capacità di arricchire e consolidare questo talento sviluppandolo sempre di più. Se vuoi raggiungere un obiettivo niente e nessuno ti ferma. Sei così brava che riesci a coinvolgere altre persone per raggiungerlo, suscitando in loro entusiasmo e voglia di affiancarti. Hai una buona autostima ma sei capace di fidarti anche degli altri cosa assai rara. La tua determinazione non va mai a calpestare la sensibilità altrui. Sei molto rispettata dalle persone e dal tuo gruppo di amici. Sei capace di prenderti le tue responsabilità, hai la capacità di sognare in grande.

Maggioranza di B – Neutra  

Vorresti ma non riesci ad essere considerata un esempio tanto che nessuno segue le tue iniziative. Così piano piano ti sei ritagliata il tuo spazio protettivo tanto che non ti attira né essere leader né tanto meno essere una follower. Ti basta il tuo mondo, le tue attività, i tuoi interessi. A volte guardi le tue amiche e vorresti tanto esserle più vicina, affiancarle in qualche impresa, gioire con loro dei risultati ottenuti ma ti blocca la timidezza e, forse, un pizzico d’invidia. Il consiglio è riprendere fiducia e guardare oltre la propria zona confort che funge da protezione ma sostanzialmente rinchiude in una gabbia.

Maggioranza di C – Follower

È fuor di dubbio che sei la migliore amica di una leader, sempre pronta a seguirla nei suoi progetti e nelle sue iniziative. Ti rende orgogliosa sapere che qualcuno può davvero fidarsi di te, tanto che è quasi una missione l’essere fedele e partecipe. Per un leader sei una persona fondamentale e questo ti fa sentire bene.  Hai difficoltà a prendere l’iniziativa ma poi i tuoi consigli sono stimolanti e motivanti. Sei un’amica disponibile e sempre pronta a dare una mano. Le avversità sono una prova che la vita pone durante il cammino e sai affrontarle con il sorriso.

Si parla di
Sei un leader o sei un follower?
ArezzoNotizie è in caricamento