Psicodialogando

Psicodialogando

A cura di Barbara Fabbroni

Shakira, Piqué e la "revenge song". Come sono lontani i tempi dell'amore (a Cortona)

La psicoterapeuta Barbara Fabbroni: "Scrivere e cantare sono due modalità che permettono un’elaborazione più veloce del lutto della separazione. Stavolta si è innescato un effetto valanga"

Tra i vip sta impazzendo il fenomeno “revenge song”. Ma che cos’è? Perché adesso fa tanto parlare? Semplicemente perché anche le star hanno il loro modo particolare di vendicarsi quando una relazione naufraga irrimediabilmente come è accaduto a Shakira e Miley Cyrus fino alla bella Beyoncé. Revenge song letteralmente significa: canzone di vendetta. Così dalla bella serenata per far innamorare, si passa a una canzone che esprime tutto il rancore per la love story naufragata.

Quando Shakira e Piqué erano innamorati a Cortona

Il trend non è nuovo, potremmo stilare una lunga lista di cantanti che gridano vendetta a suon di musica. Ma veniamo a ciò cui stiamo assistendo in questo momento. Shakira si lascia dopo anni con il suo Piqué ma la cosa sprigiona una guerra incredibile e lo tsunami tra i due si è spalmato ben bene nei magazine di tutto il mondo richiamando l’attenzione dei fan. Così Shakira ha pensato bene di “regalare” al suo ex, che già si posta innamorato di un’altra creatura, una canzone di vendetta. In qualche modo Shakira doveva pur elaborare il lutto per la separazione, scrivere e cantare sono due modalità che permettono un’elaborazione più veloce sebbene in questo caso la musica abbia creato un effetto valanga. Così la cantautrice colombiana ha trasformato la rabbia per il tradimento subito da parte del marito, l’ex calciatore spagnolo, nella hit Music Sessions Vol. 53, dove la cantante attacca direttamente l'ex marito Piqué. Un brano che ha collezionato in pochissimo tempo milioni di visualizzazioni. Che dire: Shakira ha senza dubbio fatto centro ancora una volta. “Hai scambiato una Ferrari con una Twingo” è sicuramente uno dei versi più significativi e citati della canzone di Shakira. E lui, in risposta alla infinita schiera di persone che hanno ascoltato il brano, giusto qualche giorno fa, si è presentato in giro con una Twingo.

Tuttavia, lo stile da “revenge song” ha i suoi anni, il tutto prende avvio nei ’90. E oggi Miley Cyrus, Taylor Swift e Beyoncé proseguono con Ed Sheeran e Justin Timberlake in prima fila nel mondo maschile. I cantanti che gridano vendetta a suon di note musicali stanno diventando un fenomeno di costume, dibattuto e chiacchierato. Diciamo che fa soprattutto chiacchierare i fan e tutti quelli che seguono le star in ogni loro più piccolo attimo di vita. È anche, se vogliamo, una maniera per fissare un’esperienza e far parlare di sé nonostante l’epilogo triste.

Il proverbio dice che: “la vendetta è un piatto che va servito freddo” frase che calza a pennello con il comportamento di Miley Cyrus, che sta facendo parlare di sé con la sua ultima canzone: Flowers. L’ex enfant terrible con questo nuovo singolo rompe un silenzio durato circa tre anni sulla fine del matrimonio con l’attore Liam Hemsworth, da cui ha divorziato nel gennaio 2020 dopo soli due anni di amore. Se date una sbirciatina alla clip vi potete rendere conto che lì la vendetta è davvero servita congelata.

Il testo riporta frasi significative che non lasciano assolutamente nessun dubbio, un messaggio chiaro e pungente: “Posso comprarmi i fiori da sola, scrivere il mio nome sulla sabbia. Parlare con me stessa per ore, sì. Alcune cose che non capisci. Ma posso portarmi a ballare, posso tenermi la mano. Sì, posso amarmi meglio di quanto possa fare tu”. Ogni commento è assolutamente superfluo. Cosa ancora più curiosa che il brano è uscito il 13 gennaio scorso, proprio nel giorno del 33° compleanno del suo ex, la casualità non esiste.

Taylor Swift negli ultimi dieci anni ha scritto canzoni piene di rabbia su molti dei suoi ex senza mai farne mistero, lei è certamente un’esperta in quanto a parole di vendetta. La vendetta è diventata anche compagna di viaggio di Beyoncé, per non parlare di Adele che ha trovato un’altra strada ma pur sempre di vendetta si tratta. Le ferite d’amore bruciano e lasciano una traccia indelebile soprattutto se si è lasciati per un nuovo amore.

Si parla di
Shakira, Piqué e la "revenge song". Come sono lontani i tempi dell'amore (a Cortona)
ArezzoNotizie è in caricamento