Martedì, 18 Maggio 2021
Psicodialogando

Opinioni

Psicodialogando

A cura di Barbara Fabbroni

Coppie che scoppiano, anche a Hollywood

L’amore tanto voluto, inseguito e desiderato a volte naufraga tra tradimenti, lacrime e battaglie legali che sembrano non terminare mai

E vissero felici e contenti... finché non arriva la guerra. E che guerra!
L’amore tanto voluto, inseguito e desiderato a volte naufraga tra tradimenti, lacrime e battaglie legali che sembrano non terminare mai. È l’altalena dell’amore che mantiene, nonostante tutto, un sottile legame che non sarà mai sciolto. Sì, perché sono convinta che le estenuanti battaglie legali siano una maniera distorta di continuare a sentirsi legati all’ex e tenerlo ancorato a un qualcosa che non c’è più.
Con la separazione dovremmo avere la capacità di voltare pagina e iniziare a costruire nuovi progetti e differenti orizzonti, invece sembra inizi “La guerra dei Roses”.
Il passato va lasciato nel passato, altrimenti inquina il presente impedendo un progetto futuro nutritivo e soddisfacente.
Gestire una relazione è difficilissimo. Far sì che sia la più felice possibile è ancora più complesso, soprattutto se i membri sono personaggi pubblici che vivono sotto i riflettori.
Le coppie hollywoodiane, e non solo, hanno storie naufragate tra divorzi milionari, battaglie legali che sembrano non terminare più e rancori che si materializzano in sguardi feroci e dichiarazioni pungenti.
Johnny Depp sta combattendo una guerra legale contro l’ex moglie dopo anni d’amore. Prima lei ha sferzato duri colpi all’attore americano; lui non si è perso d’animo e ha querelato la ex per diffamazione, chiedendo un risarcimento da capogiro.

Insomma, a Hollywood non solo si denunciano i produttori per abusi, ma anche gli ex amori pur di guadagnarsi una luce di riflettore in più.
La fantasia non ha confini e pur di emergere si arriva addirittura a mettere in scena una falsa violenza?
Per non parlare della coppia più invidiata di Hollywood, almeno fino a qualche anno fa, invischiata in un divorzio da capogiro, che ancora sta facendo un’acerrima battaglia nei tribunali, con uno stuolo di avvocati che ancora si danno da fare per non giungere a nessun accordo. Sto parlando di Brad Pitt e Angelina Jolie.
Anche l’indiscusso interprete nella serie tutta italiana di Paolo Sorrentino “The Young Pope”, Jude Law, dopo una storia d’amore da favola con Sienna Miller cade nel tradimento: una relazione con la tata dei suoi figli. Naturalmente il tutto degenera con una sorprendente battaglia legale.
Molti ritengono che questa lotta, spesso portata avanti con determinazione dal gentil sesso, sia segno della parità dei sessi che fino a qualche decennio fa la faceva sottostare al volere maschile! Sarà davvero così? Cosa è cambiato dall’ultimo dopoguerra?
La donna è diventata forte, determinata, sicura, pronta a tutto pur di non farsi abbattere; non si lascia più sopraffare dalla potenza maschile così che cerca di dirigere il gioco tenendo fede al suo obiettivo.
Tradimento, amore e desiderio nell’epoca dell’amore 2.0 sono vissuti oltre che in modalità social, anche con caratteristiche che si distaccano dal passato.
Il tradimento, se fino a poco tempo fa, era caratteristica del genere maschile, perché annoiato e volubile, attualmente pare appartenga anche al genere femminile. Le donne hanno imparato a non lasciare andare nessuna opportunità, anzi colgono l’attimo con passione e partecipazione. 
Se molti matrimoni a Hollywood sono naufragati a causa dei maschietti, possiamo elencare altre relazioni che sono giunte al capolinea per volontà femminile.
Kristen Steward viene paparazzata mentre bacia il regista Rupert Sanders (sposato). Le foto hanno fatto il giro del mondo mentre entrambi hanno fatto un giro dai rispettivi avvocati!
Un’altra star che ha raccolto alcuni generosi incontri è Britney Spears che pare abbia avuto molti flirt durante la sua relazione con Justin Timberlake.
Ci sono anche le modelle che trascorrono il loro tempo libero in compagnia della guardia del corpo; infatti, la modella Heidi Klum pare avesse un’intensa relazione con la sua, anche se ha dichiarato di incontrarlo ma di non tradire il marito! Chissà, forse giocavano a carte!
Alla luce di tutto questo scintillante clima di leggerezza e tradimento si giunge alla conclusione che entrambi i generi cercano intensità, eccitazione, contatto, intimità, attenzione. E se non li trovano nell’ambito del nucleo familiare, nulla vieta di volgere lo sguardo altrove. Le donne, come del resto gli uomini, desiderano sentirsi vive, libere.
E allora, con semplicità estrema e senza tante riflessioni, si tradisce per poi dichiarare: “non so come sia potuto accadere!”.
La quotidianità viene a noia; in una società dove si rincorre il tempo, la vita, le emozioni c’è il bisogno di sentirsi attraversare dalla inebriante sensazione di emozioni vivaci, così è facile imbattersi in un altrove.
I fattori per cui si tradisce possono essere molteplici. Gli adulteri e le relazioni clandestine sono tradimenti del cuore, che ha bisogno di nutrimento e che si è sentito abbandonato e trascurato. Tuttavia, il tradimento può anche essere occasione per riscrivere il proprio rapporto di coppia, una spinta per ritrovare una nuova armonia con il proprio partner.  È difficile, ma a volte può accadere tanto da rendere la relazione più solida, intensa e coinvolgente.

Si parla di

Coppie che scoppiano, anche a Hollywood

ArezzoNotizie è in caricamento