Giovedì, 29 Luglio 2021
Psicodialogando

Opinioni

Psicodialogando

A cura di Barbara Fabbroni

Gli 8 passi da compiere verso la consapevolezza di sé

La percezione di sé è fondamentale per crescere, evolversi e trovare la strada per realizzare i propri desideri. Solo attraverso la percezione di chi si è, dove si vuole andare, dove si sta andando e da dove si proviene è possibile avere una vita nutritiva e soddisfacente. I consigli di Barbara Fabbroni

Immagine di Pixabay

Ogni giorno fai un piccolo passo per promuovere la consapevolezza che nulla è impossibile. Volere è potere, non dimenticarlo mai!

La percezione di sé è fondamentale per crescere, evolversi e trovare la strada per realizzare i propri desideri. Solo attraverso la percezione di chi si è, dove si vuole andare, dove si sta andando e da dove si proviene è possibile avere una vita nutritiva e soddisfacente.

Ma la persona cosa percepisce di sé?

Domanda difficile poiché la percezione di sé dipende da tanti fattori tra cui le nostre prime relazioni, l’ambiente dove si è cresciuti e si continua a vivere, gli stimoli ricevuti e il riconoscimento delle figure significative.

barbara-fabbroni2-2
Barbara Fabbroni

Magari una persona percepisce sé stessa come simpatica, tuttavia la risposta che proviene dall’esterno sembra dire altro: le persone si allontanano da lei, non amano la sua compagnia.

Questo è uno di quei casi dove la percezione di sé non corrisponde al dato reale. L’ambiente restituisce una realtà diversa da quella che reputiamo sia la giusta realtà.

La persona per poter essere ben inserita nel mondo e valutare obbiettivamente le proprie capacità deve aver sperimentato un sano attaccamento, un nutritivo riconoscimento da parte dell’altro, inoltre è importante che non abbiano ricevuto molte svalutazioni.

La risposta rafforzativa e positiva da parte dell’altro e dell’ambiente stimola il riconoscimento di sé e rafforza l’autostima.

La bassa autostima si struttura nei primi sette anni di vita. È in quegli anni che riceviamo un imprinting molto forte: se a quell’età impariamo che valiamo poco, negli anni successivi faremo fatica ad accreditarci delle capacità. Se i nostri genitori ci hanno fatto sentire poco importanti o non ci hanno dato attenzioni, una volta cresciuti andremo alla ricerca della conferma che non valiamo, perché noi conosciamo solo quella conferma: è un ciclo che ci porta ad abbassare sempre di più la stima che abbiamo di noi stessi.

Come fare per modificare la percezione di sé negativa e trovare la strada della rinascita?

Fare un lavoro su sé stessi è importante. Non si può partire per un lungo viaggio se non abbiamo gli strumenti essenziali ed efficaci.

Una persona consapevole di sé stessa come si comporta?

Vede la realtà per quello che è. Chi ha consapevolezza di sé riconosce i suoi limiti e i suoi punti di forza: i limiti non lo spaventano e i punti di forza non lo esaltano. In sostanza, chi ha consapevolezza riesce a vedere con estremo equilibrio la realtà delle cose. Di conseguenza lavora suoi limiti e sfrutta i suoi punti di forza.

Ti propongo 8 passi per la consapevolezza di te:

  • 1° passo: accettati per quello che sei. Amarsi è accettare ogni più piccola parte di sé come se fosse un diamante prezioso, le sfaccettature sono le virtù che ogni persona possiede. Non lasciare che ti tolgano la luce, un brillante brilla anche nell’oscurità.
  • 2° passo: più tempo per sé stesse. Fino a quando non apprezzi te stessa noi dai un valore al tuo tempo. Fino a quando non dai valore al tuo tempo non farai nulla con esso.
  • 3° passo: sii autentica. Sii te stessa sempre, non lasciare che gli altri influenzino le tue scelte, i tuoi sogni, i tuoi desideri. Vivi rispettando il tuo sentire altrimenti sarai solo ciò che gli altri si aspettano da te.
  • 4° passo: premiati. Dopo un po' impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori.
  • 5° passo: le parole influenzano ciò che sei. La persona più influenzabile con la quale parlerai tutto il giorno sei tu. Fai molta attenzione a quello che dici a te stessa.
  • 6° passo: liberati dalle paure. Blocchi il tuo sogno quando consenti alla paura di crescere più della tua fede.
  • 7° passo: il potere è nelle tue decisioni. Sono le nostre decisioni a determinare cosa possiamo diventare, molto più delle nostre capacità.
  • 8° passo: non smettere mai di amarti. Il vero amor proprio non ha motivo di essere divulgato o mostrato in pubblico. È uno stato interiore, una forza, una felicità: la sicurezza di sé stesse.
Si parla di

Gli 8 passi da compiere verso la consapevolezza di sé

ArezzoNotizie è in caricamento