I pomeriggi TV rasoterra e Paola Perego

QN di oggi apre con la foto gigante di Paola Perego e la scritta a caratteri quasi cubitali "RAI - stasera paga solo lei". Qualche commentatore locale si lancia in un "tempesta in un bicchier d'acqua" e niente più. Messa così è come se si...

Perego

QN di oggi apre con la foto gigante di Paola Perego e la scritta a caratteri quasi cubitali "RAI - stasera paga solo lei". Qualche commentatore locale si lancia in un "tempesta in un bicchier d'acqua" e niente più.

Messa così è come se si volesse dire che Paola Perego (e i suoi autori), non dovessero pagare perché così fan tutti, oppure perché sono incorsi in un errore veniale.

Siamo a commenti del livello di quelli che seguivano le accuse a Berlusconi di aver pagato la Guardia di Finanza o i giudici di Roma. "Perché, gli altri cosa fanno?".

Ma vivaddio, meno male che qualcuno ci ha cacciato l'occhio e l'orecchio! Quel che è stato messo in onda sabato sera nello spazio di Paola Perego (su una rete nazionale della TV pubblica) è inqualificabile, diseducativo e privo di ogni possibile giustificazione. Ci riempiamo la bocca ogni giorno, noi redattori e commentatori vari, del fatto che le donne debbano raggiungere la parità effettiva rispetto agli uomini nella considerazione e nel rispetto. Diamo conto delle giornate contro la violenza sulle donne e dei dati da paura sui femminicidi, poi, quando si chiude un salotto spazzatura come quello, ci si scandalizza o si sminuisce l'accaduto.

Ma chi siamo? Cosa stiamo facendo? Forse i bastian contrari a prescindere? Ma il nostro impegno deve essere rivolto ad altro, non a creare la polemica ovunque e comunque per convenienza (numero di copie vendute) o ruffianeria nei confronti di chi segue certi programmi.

Noi che abbiamo gli strumenti (almeno spero) per difenderci da certa spazzatura, abbiamo anche il dovere di aprire gli occhi a chi li ha chiusi, magari anche solo per superficialità e ignoranza.

"Il pomeriggio TV è pieno di programmi spazzatura", si dice; e così ci laviamo la coscienza?

Ma fatemi il piacere... Meno male, ripeto, che in questo caso qualcuno è intervenuto; almeno anche gli altri staranno più attenti a quello che fanno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NB: evito di ripetere qui i motivi per i quali, secondo gli autori di quella specie di programma, le donne dell'est costituirebbero un pericolo per quelle italiane e una calamita per i loro uomini. Lo evito perché ormai ne sono piene le testate e il web, oltre che le tasche di molti. Dico solo che da uomo mi sento offeso per quello che è stato detto e scritto in quello spazio di TV per la quale pago un canone annuo; figuriamoci se fossi donna...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento