rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

PD - Il pasticciaccio brutto di Montevarchi

Il PD si è impantanato a Montevarchi, laddove si sono svolte le primarie (inattese, fino a poco tempo fa) per individuare il candidato del centrosinistra alla carica di Sindaco. Il primo cittadino uscente (Grasso) non era più molto popolare in...

Il PD si è impantanato a Montevarchi, laddove si sono svolte le primarie (inattese, fino a poco tempo fa) per individuare il candidato del centrosinistra alla carica di Sindaco. Il primo cittadino uscente (Grasso) non era più molto popolare in città e questo ha spezzato il fronte interno (e intorno) al Partito Democratico in Valdarno. Nel momento in cui un sondaggio autorevole, commissionato dal partito stesso, ha dato risultati sconfortanti in merito al gradimento del sindaco uscente da parte degli elettori, il PD ha deciso (su sollecitazione anche dei renziani) di ricorrere alle primarie per individuare altri possibili candidati. Il risultato della consultazione popolare è stato tale che il candidato vincente e oggi rappresentante il centrosinistra (tutto?) è un ex socialista non iscritto al partito (Giovanni Ricci).

Indubbiamente si tratta di una sconfitta grave per il PD aretino e per il suo segretario provinciale Dindalini; un rovescio non certo isolato (vedi i numerosi precedenti in vari comuni della provincia negli ultimi anni) che sottolinea come la distanza tra il partito locale e il popolo dei suoi possibili elettori sia sempre più ampia. Certo che perdere Arezzo e poi Montevarchi in un anno, per un partito che vanta ancora numeri importanti in zona, è davvero grave.

Si parla di

PD - Il pasticciaccio brutto di Montevarchi

ArezzoNotizie è in caricamento