rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Il passaggio di proprietà dell'US Arezzo

Così l'Arezzo sta per passare di proprietà. In una conferenza stampa apparsa diversa dal solito, il presidente dell'Arezzo Ferretti ha parlato a cuore aperto e per evitare chiacchiericci e possibili bufale, ha descritto la situazione attuale come...

Così l'Arezzo sta per passare di proprietà. In una conferenza stampa apparsa diversa dal solito, il presidente dell'Arezzo Ferretti ha parlato a cuore aperto e per evitare chiacchiericci e possibili bufale, ha descritto la situazione attuale come poteva, nel senso che un vincolo di segretezza gli impedisce di rivelare certi dettagli.

C'è un gruppo laziale-aretino che ha manifestato formalmente il proprio interesse ad acquistare l'Arezzo. Si tratta di "un gruppo conosciuto da tutti che gravita intorno al calcio". Pare che la trattativa vera e propria sia iniziata domenica scorsa e che questa abbia comportato la mancata firma del contratto con l'allenatore Magi, che si è accasato a Bassano non appena "liberato" dal DS aretino Gemmi.

Questa volta il presidente ritiene di avere a che fare con un probabile acquirente serio e capace economicamente, anche se non può farne il nome e nemmeno parlare di percentuale di quote in ballo. La trattativa, già "a uno stadio avanzatissimo", si dovrà chiudere entro mercoledì, massimo giovedì, della prossima settimana.

Nel caso che il passaggio di quote non dovesse compiersi per qualsiasi motivo, Ferretti si è detto comunque pronto ad andare avanti col progetto annunciato un mese fa, ma ha anche chiaramente e direttamente comunicato di essere in difficoltà nel gestire una società di Lega Pro, categoria che a suo dire comporta molti costi e pochi ritorni, ma sopratutto nella quale i Play Off allargati rendono una lotteria la promozione per chi non arriva primo.

Sembra che ci sia già qualcosa di scritto che vincola le parti fino all'appuntamento dal notaio della prossima settimana; appuntamento nel quale verrà sottoscritto il preliminare di compravendita e la società acquirente verserà un congruo anticipo capace di rassicurare Ferretti (e anche gli sportivi) sulla bontà dell'operazione.

Nel frattempo le mosse di mercato dell'Arezzo sono sospese e la stessa struttura aziendale rimane in bilico. Il trio che aveva fatto un patto per portare l'Arezzo in B (composto da Ferretti, Riccioli e Gemmi) non è più così compatto com'era fino a sabato scorso, tanto è vero che durante la conferenza stampa si è chiaramente notata la freddezza e anzi la contrarietà del DS Gemmi, il quale dall'essere sul punto di chiudere con il nuovo allenatore e avere altre operazioni di mercato in ponte, si è trovato improvvisamente a dover sospendere tutto e a vedere in bilico anche la propria posizione personale. Già, perché stavolta, a differenza che durante la disgraziata operazione tentata da Nuccilli qualche mese fa, Ferretti ha specificato che se l'affare andrà in porto non ci saranno garanzie per nessun dirigente attuale.

Comprensibile, quindi, l'arrabbiatura del DS amaranto, ma gli sportivi devono guardare all'interesse della società e al di là di ogni ragionevole dubbio è parso a tutti chiaro che sia bene per l'Arezzo che il passaggio di proprietà vada in porto.

In un momento in cui in Lega Pro ci sono molte società in crisi profonda e qualcuna dubbiosa sulla possibile iscrizione al prossimo campionato, gli sportivi amaranto possono solo guardare con con favore a questa operazione, che tra l'altro vede coinvolti anche degli aretini (pare che il gruppo abbia, o sia in procinto di avere, degli interessi sulla piazza di Arezzo).

Si è detto spesso che di fronte alle eventuali difficoltà societarie non ci sarebbe stato nessuno voglioso di acquistare l'Arezzo. Stavolta pare che così non sia e i tempi sono tali per cui non è inficiata alcuna scelta di mercato, e nemmeno l'iscrizione al prossimo campionato.

Non ci resta che attendere, quindi, e sempre Forza Arezzo!

Si parla di

Il passaggio di proprietà dell'US Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento