Il parco del Pionta va recuperato a un uso civile

E' forse il più bel polmone verde di Arezzo dopo il Prato, ha un rilievo storico notevole, ma è anche un'area in mano allo spaccio e al consumo di droga come nessun altra in città. Direi che in questo momento è la questione più urgente da...

siringa-pionta8

E' forse il più bel polmone verde di Arezzo dopo il Prato, ha un rilievo storico notevole, ma è anche un'area in mano allo spaccio e al consumo di droga come nessun altra in città.

Direi che in questo momento è la questione più urgente da risolvere ad Arezzo. Gli interventi sul lato università sono di certo utili, ma la situazione di degrado riguarda più che altro la parte collinare del parco, in particolare quella intorno a villa Chianini, edificio purtroppo abbandonato.

E proprio da lì bisognerebbe ripartire per recuperare il Pionta alla normale fruizione. La villa dovrebbe essere ristrutturata e destinata a un uso pubblico che comporti la frequentazione quotidiana da parte dei cittadini. E poi occorrerebbe rivedere l'illuminazione e la manutenzione del parco, che non deve e non può limitarsi allo sfalcio dell'erba (che avviene troppo raramente), ma deve comprendere il ripristino di un recinto che possa dirsi tale. la sistemazione del campetto di calcio sarebbe un altro intervento utile.

occorre fare in modo che la popolazione, specialmente quella della zona, non abbia alcun timore a passeggiare nel parco o praticarci il footing. Sarebbe bello anche realizzare un percorso per l'esercizio fisico all'aria aperta.

Lo so, il comune ha pochi soldi e la ASL meno, ma se vogliamo che Arezzo sia considerata una città civile dobbiamo impegnarci a fare il possibile per il recupero del Pionta.

Il tutto in attesa della eventuale liberalizzazione delle droghe leggere. A proposito di droghe, anche se non leggere, preoccupa molto il ritorno prepotente dell'eroina a bassissimo costo. Noi che abbiamo una certa età sappiamo bene quante vittime ha mietuto alcune decine di anni fa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento