rotate-mobile
Non solo Fisco

Opinioni

Non solo Fisco

A cura di Enrica Cherici

Imu, cartelle esattoriali e piani di dilazione: le novità per i contribuenti

#NonSoloFisco, grazie alla collaborazione tra Arezzo Notizie e Ordine dei dottori commercialisti della provincia di Arezzo continua la sua divulgazione sui temi della fiscalità e sulle novità nelle normative.

Quali novità per i contribuenti? Quali le ultime normative di riferimento? Chi riguardano? A queste domande offre una serie di risposte la nuova puntata di #NonSoloFisco, la rubrica di Arezzo Notizie in collaborazione con l'Ordine dei dottori commercialisti della provincia di Arezzo analizzando il decreto fisco/lavoro recentemente convertito in legge e che contiene le misure urgenti in materia di economia e fisco.

Sono almeno sei i capitoli analizzati insieme a Marta Rossinelli dell'Unione Giovani dei dottori commercialisti aretini: imu; cassa integrazione; congedi parentali; credito d’imposta su commissioni pagamenti elettronici; termini di pagamento per le cartelle di pagamento; piani di dilazione.

Imu

In merito a questa imposta la novità da tenere in considerazione è quella che l’agevolazione sulla prima casa viene riconosciuta solo per un immobile anche se i membri del nucleo familiare hanno residenze in immobili diversi. E il legislatore ha anche indicato bene quale sia: quella dove c'è l'effettivo dimicilio fisico del contribuente.

Cassa integrazione

Sono previste ulteriori 13 settimane per la riduzione dell'attività nel periodo 1/10/2021-31/12/2021 per lavoratori assunti come dipendenti alla data del 22/10/2021 per aziende gia’ autorizzate alle precedenti 28 settimane

Congedi parentali

Per il periodo dal 22-10-2021 al 31-12-2021sono riconosciuti congedi parentali straordinari riconducibili all’emergenza da Covid-19 per genitori lavoratori dipendenti ed autonomi (iscritti alla gestione separata) per figli minori di 16 anni

Credito d’imposta su commissioni pagamenti elettronici

Confermato il credito di imposta del 30% delle commissioni addebitate per i pagamenti elettronici a favore di esercenti attività di impresa, arte o professioni. Gli operatori finanziari possono trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate l’importo giornaliero delle transazioni anche tramite il sistema Pagopa.

Termini di pagamento cartelle esattoriali

Per le cartelle esattoriali notificate dal 1/09/2021 al 31/12/2021 non saranno dovuti gli interessi di mora per i 180 giorni successivi alla notifica. Per le notifiche successive dal 01/01/2022 verra’ ripristinato l’ordinario termine di 60 giorni.

Piani di dilazione dell'Agenzia delle Entrate per la riscossione

Ci sono alcune cosistiche: i rateizzi in corso all’ 08/03/2020 -> vanno in decadenza per mancato pagamento di 18 rate non consecutive

Le rateizzazioni concesse dopo 08/03/2020 fino al 31/12/2021 -> hanno una decadenza dopo il mancato pagamento di 10 rate non consecutive

Le dilazioni dal 01/01/2022 -> hanno una decadenza per il mancato pagamento di 5 rate non consecutive

Si parla di

Imu, cartelle esattoriali e piani di dilazione: le novità per i contribuenti

ArezzoNotizie è in caricamento